Liberali, fedeltà alla giunta comunale ma senza chiudere gli occhi

variazione di bilancio
dav

L’Associazione dei Liberali piacentini concorda appieno con la posizione assunta dal consigliere Levoni a proposito del “caso Saccardi”; e precisa la propria posizione, che è di adesione al programma elettorale del centrodestra, “ma senza che questo significhi chiudere gli occhi davanti alla realtà e a quel che succede nel nostro Comune”.

blank

I Liberali piacentini ribadiscono il loro ruolo nel varo dell’unica delibera consigliare (quella dei rivi) che ha segnato una netta cesura con l’atteggiamento assunto dalla passata Giunta di sinistra. E sottolineano che essere in maggioranza non significa rinunciare ad esprimere la propria posizione.

Tantopiù quando la Giunta non sente alcun bisogno di convocare le forze politiche che la hanno votata, ritenendosi del tutto autosufficiente; non conscia però del fatto che le decisioni si possono adottare anche a maggioranza, ma sempre peraltro nella maggioranza.

Molti rovesci che caratterizzano la vita di questa Giunta, dipendono proprio dal comportamento politico della stessa. Ma anche dal fatto di aver mai sottoposto alle forze politiche temi caldi come quello della Fondazione rossa per il Teatro.

A proposito di questa non ci si rende conto che dire che funziona bene, e meglio, anche con finanziamento ridotto, è un perfetto autogol; significa infatti che, finora, prima – cioè – degli stimoli dei liberali ad evitare sprechi, la Fondazione gineceo incassava all’evidenza più del necessario per fare quel che ha fatto.

Che, agli occhi di un’accorta Amministrazione, non dovrebbe proprio essere un pregio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank