Palazzo Galli gremito per Mario Giordano: “Altro che relazioni estere, l’Italia è sottomessa” – VIDEO

L'Italia non è più italiana

“L’Italia non è più italiana. Ci stanno comprando. Anzi, ci hanno già comprato”. Palazzo Galli affollatissimo per la presentazione dell’ultimo libro del celebre giornalista Mario Giordano, autore appunto del volume “L’Italia non è più italiana”.

Giordano cita il caso delle piccole banche popolari. “Grazie a un decreto di Renzi sono state indebolite e dopo due anni dal decreto si scopre che sono passate quasi tutte a fondi stranieri. Ma questo vale anche per buona parte del nostro sistema imprenditoriale, passato in mani straniere: la moda, la siderurgia, il settore alimentare ecc.”.

“Non parliamo poi dei nostri prodotti agricoli: a Taranto si importano gli agrumi dalla Tunisia, il riso che arriva dalla Cambogia. Le proprietà come i castelli e i palazzi storici. Con questo libro racconto queste storie, questa Italia che ci è sfuggita di mano”.

L’Italia non è più italiana: come difendersi? “Chiudendosi e alzando le barriere? No, certo che no. Siamo in un mondo sempre più aperto. Però dobbiamo imparare a difenderci. Ci devono essere leggi che non ci espongano alla conquista, ma difendano il nostro patrimonio. Patrimonio che noi dobbiamo imparare ad amare. Perché altrimenti non avremo relazioni con gli altri, bensì saremo sottomessi. Forse lo siamo già”.