Lucchese – Piacenza, i biancorossi sfidano l’ultima in classifica

Lucchese - Piacenza

Per la terza volta in otto giorni il Piacenza Calcio è pronto a scendere in campo. Domenica i biancorossi affrontano quella che si può a tutti gli effetti definire una finale: la Lucchese è fanalino di coda del girone A e vuole ridurre il divario da chi la precede in classica; la compagine di Manzo però vuole restare fuori dalla zona playout e proseguire la striscia positiva.

blank

Ascolta LUCCHESE – PIACENZA su RADIO SOUND, fischio d’inizio alle 15:00 di domenica 13 dicembre

Il buon percorso dei biancorossi

La svolta tattica che ha fatto passare il Piacenza dalla difesa a 4 al 3-5-2 ha dato i suoi frutti. Bruzzone e compagni paiono una squadra ben più solida del mese precedente. Nessun gol subito tra Como e Pro Sesto, ed un preziosissimo punto strappato nella battaglia del “Garilli” al Novara. Tre risultati utili, ossia due pareggi ed un successo, per altro altisonante, per uscire dalle sabbie mobili della zona rossa. L’impressione è che in questo frangente di campionato l’allenatore non abbia nessuna intenzione di cambiare il sistema di gioco con cui la sua formazione ha ripreso a correre in termini di punti. Certamente gli emiliani non avrebbero mai firmato per il pari alla vigilia della gara con i piemontesi, ma per tre volte hanno saputo riprendere in mano la partita con altrettante reti di pregevole fattura, due delle quali arrivate per altro dagli attaccanti (Maio e Maritato), a segno per la seconda partita consecutiva.

Lucchese, il fanalino di coda non ci sta…

I toscani sono all’ultimo posto e hanno già visto un esonero in questa stagione. Mister Monaco (per altro ex Piacenza Calcio), ha pagato per tutti alla fine di ottobre dopo 5 sconfitte consecutive. Al suo posto è arrivato Giovanni Lopez, ma anche sotto la sua gestione i rossoneri hanno ottenuto una sola vittoria (1-0 sul campo del Pontedera) nelle ultime sette partite. La Lucchese ha la peggior difesa del girone A con 28 gol subiti, contro i 26 del Piacenza e fatica maledettamente a trovare la via del gol (solo 12 centri in 14 gare di campionato)
Tutto facile quindi? Assolutamente no. Le cronache delle ultime gare parlano di una squadra in netto miglioramento nella costruzione del gioco e con motivazioni altissime: al “Porta Elisa” avranno un solo risultato a disposizione per cercare di mantenere vive le speranze di salvezza.
Quanto ai convocati di domenica Lopez recupera Papini e Panati a centrocampo. Non ci sarà invece Moreo.

Evitare le sbavature

Il primo obiettivo del Piacenza deve essere quello di evitare gli errori individuali, così come era stato fatto con il Como e con la Pro Sesto (gara dove Libertazzi è stato praticamente inoperoso). Con la Lucchese che è sì ultima, ma in crescita, i biancorossi non potranno permettersi passaggi a vuoto che invece in alcune circostanze ci sono stati mercoledì scorso contro il Novara.

Piacenza ancora alle prese con le assenze

Difficilmente torneranno a disposizione Corradi e Lamesta, saranno certamente out Visconti e Maio, infortunatisi nel recupero di mercoledì. Dovrebbe invece tornare a disposizione Ballarini, anche se la soluzione adottata con il Novara, ossia quella di inserire Simonetti come laterale di centrocampo, lasciando a Flores la fascia destra sembra aver convinto il tecnico biancorosso che quindi potrebbe riproporla anche in una gara così delicata.

Le probabili formazioni di Lucchese – Piacenza

Piacenza (3-5-2)
Libertazzi tra i pali, difesa a tre con Bruzzone, Battistini e Corbari, Renolfi sulla fascia sinistra e Flores sulla fascia destra. A centrocampo Palma tra Galazzi e Simonetti, davanti Maritato e Ghisleni.

Lucchese (3-5-2) Coletta in porta. Difesa a tre con Dumancic, Benassi, Meucci, Papini sulla fascia destra e Adamoli su quella sinistra, Panati, Caccetta e Sbrisa a centrocampo, davanti Nannelli e Bianchi

Il turno di campionato

Sabato 12
Como – Carrarese
Pro Vercelli – Albinoleffe

Domenica 13, ore 12:30
Olbia – Renate

Domenica 13, alle 15:00
Giana – Grosseto
Juve – Alessandria
Luccese – Piacenza (diretta su RADIO SOUND)
Pergolettese – Novara
Pistoiese – Livorno
Pro Patria  – Lecco
Pro Sesto – Pontedera

La classifica

Renate 31; Pro Vercelli 26; Como e Carrarese e Juve 25; Lecco 24; Alessandria e Pro Sesto 23; Albinoleffe 20; Pro Patria e Grosseto 19; Pontedera 18; Novara 17; Pergolettese 15;  Piacenza e Livorno 14; Giana e Olbia 13; Pistoiese 12; Lucchese 6

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank