Maxi controlli dei carabinieri: tre arresti, cinque denunce e droga sequestrata

Maxi controlli dei carabinieri, cinque denunce e droga sequestrata. Tre arresti, cinque persone denunciate e otto persone segnalate quali assuntori di stupefacenti. Questi sono i risultati conseguiti dai carabinieri della Compagnia di Piacenza ieri al termine di un servizio coordinato straordinario di controllo del territorio. Servizio che ha interessato tutta l’area territoriale di competenza.

Il cosntrollo si è articolato oltre che sulla città anche sui comuni di Rottofreno, Sarmato, Castel San Giovanni, Agazzano, Borgonovo, Pianello, San Giorgio. Ha visto impegnate quasi tutte le stazioni della compagnia, la Sezione Operativa e la Sezione Radiomobile.

Nell’ambito di questi maxi controlli dei carabinieri, è stato effettuato un monitoraggio su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito. Immancabile, ovviamente, anche l’attività di monitoraggio della circolazione stradale sulle principali strade di comunicazione.

I 30 militari dell’Arma impiegati hanno controllato un centinaio di veicoli e più di 130 persone. Hanno elevato anche alcune contravvenzioni al codice della strada.

Durante l’attività di controllo del territorio, hanno sequestrato circa 30 grammi di hashish, 120 grammi di marijuana, tre grammi di cocaina e due spinelli.

Gli arresti per droga

I carabinieri hanno arrestato un 22enne piacentino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In casa aveva quasi 80 grammi di marijuana, un bilancino e materiale per il confezionamento di stupefacenti.

Un 33enne senegalese, residente a Piacenza, ma di fatto senza fissa dimora, è finito in manette mentre spacciava marijuana nei pressi dei giardini Margherita. Il clientre, uno straniero residente a Ponte dell’Olio, è stato segnalato quale assuntore di droga.