Metronotte, tre furti sventati in mezz’ora a Piacenza e provincia

blank
Provano a manomettere l'antifurto

Le prime ore della giornata del 12 marzo sono state particolarmente impegnative per le pattuglie di Metronotte Piacenze, che si sono viste coinvolte, in un arco temporale di meno di mezz’ora, in tre tentativi di furto, fortunatamente non andati a segno.

blank

Alle ore 00.24 la centrale operativa di strada Caorsana a Piacenza, ha ricevuto una segnalazione di allarme proveniente da un istituto scolastico di Guardamiglio; la pattuglia inviata per il controllo ha notato che la porta principale era spalancata e che, all’interno, la maniglia di un’aula era stata danneggiata. L’ispezione condotta con i Carabinieri non ha portato alla luce altre anomalie e si suppone che il furto non sia stato consumato grazie all’intervento tempestivo della pattuglia di vigilanza.

Solo 4 minuti dopo, un altro allarme è pervenuto alla centrale operativa di Metronotte da una ditta situata nell’area industriale della zona ovest di Piacenza. Dal sistema di videosorveglianza, gli operatori hanno constatato la presenza di intrusi, di cui uno probabilmente armato, che si aggiravano nell’area di competenza dell’azienda. Due pattuglie sono state fatte confluire presso l’obiettivo ed hanno fatto un controllo con la collaborazione della Polizia e del reperibile, ma non sono stati riscontrati ammanchi, né intrusi. Evidentemente i malintenzionati sono stati disturbati prima di riuscire a completare il colpo.

Solo venti minuti più tardi, alle 00.28, un ennesimo allarme ha attivato l’intervento delle guardie Giurate della società Metronotte presso l’autostazione di via Colombo a Piacenza. L’inferriata e la porta di accesso alla sala d’attesa sono state trovate aperte ma, anche in questo caso, non sono stati riscontrati ammanchi e l’allarme ha evidentemente messo in fuga i ladri distogliendoli dal loro intento.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank