Complesso del Carmine, domani l’inaugurazione della mostra digitale e in serata l’incontro con Christian Greco direttore del Museo Egizio di Torino

Giornata ricca di eventi culturali, venerdì 11 marzo, al Laboratorio Aperto di piazza Casali 10.

Alle 11 sarà inaugurata la mostra “Carmine svelato – Placentia antiqua, sacre spoglie”, aperta sino al 25 settembre: un’esposizione che combina, alla tecnologia digitale, la storia più antica, mettendo in luce le indagini archeologiche eseguite tra il 2015 e il 2019 in occasione dei lavori di restauro della ex chiesa, in stretta correlazione con la Sezione romana del Museo Archeologico di Palazzo Farnese che custodisce alcuni dei più preziosi reperti rinvenuti durante gli scavi.

blank

Al taglio del nastro interverranno il sindaco Patrizia Barbieri, l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi, la direttrice dei Musei Civici di Palazzo Farnese Antonella Gigli, il funzionario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Parma e Piacenza Marco Podini e Nicola Pagan di Ar.Tech, che ha realizzato la mostra con la collaborazione, per la parte didattica, dell’associazione Arti e Pensieri. L’iniziativa è promossa dal Comune di Piacenza con il sostegno di Regione Emilia Romagna, Por Fesr Emilia Romagna, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Parma e Piacenza.

Alle 18, per il ciclo “Viaggio nel tempo con l’Archeologia”, sarà protagonista dell’incontro al Laboratorio Aperto il direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco, che approfondirà il tema “Verso un nuovo umanesimo digitale”. Classe 1975, alla guida di una delle più importanti istituzioni museali d’Italia e del mondo dal 2014, ne ha curato la rifunzionalizzazione, il rinnovo dell’allestimento e del percorso espositivo che ha portato alla trasformazione dell’Egizio da Museo antiquario a Museo archeologico, sviluppando in questi anni collaborazioni importanti, di livello internazionale, con Musei, Università e Istituti di Ricerca di diversi Paesi.

Formatosi principalmente in Olanda, Greco è un egittologo con vasta esperienza in ambito museale. Curatore di numerosi progetti espositivi in Olanda, Giappone, Finlandia, Spagna e Scozia, è autore di molteplici pubblicazioni divulgative e scientifiche in diverse lingue. In campo archeologico, è stato membro dell’Epigraphic Survey of the Oriental Institute dell’Università di Chicago a Luxor e, dal 2015, co-direttore della missione archeologica italo-olandese a Saqqara.

La partecipazione all’incontro è libera e gratuita, nel rispetto delle normative anti Covid, con obbligo di green pass rafforzato e mascherina FFP2. La rassegna, realizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza con la collaborazione della Regione (Laboratori Aperti Emilia Romagna) proseguirà il 1° aprile con Valentino Nizzo, direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma e il 22 aprile con Francesco Muscolino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari. All’ultimo incontro, che si terrà il 20 maggio, interverrà Guenther Kaufmann, responsabile scientifico del Museo Archeologico dell’Alto Adige.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank