Tenta di nascondere 200 grammi di hashish, ma il cane antidroga lo incastra

Nasconde 200 grammi di hashish, ma il cane antidroga lo incastra. Ancora una volta, grazie al fiuto del cane antidroga, la guardia di finanza di Piacenza ha potuto sequestrare un notevole quantitativo di droga. Nella fattispecie ha intercettato un cittadino di origine ivoriana, con addosso circa 200 gr di sostanza stupefacente di tipo hashish.

Sono passati pochi giorni dall’ultimo arresto di due senegalesi trovati in possesso di quasi 1,5 kg di marijuana. Ma l’impegno delle pattuglie della guardia di finanza nella lotta ai traffici illeciti non diminuisce.

Durante un controllo presso il sottopassaggio della stazione ferroviaria, è stato attenzionato un giovane che, alla vista dei militari, ha cercato di dileguarsi.

Raggiunto dalla pattuglia, a seguito di specifica richiesta, ha consegnato solo mezzo grammo di hashish. Ma l’insistente segnalazione del cane antidroga ha spinto i finanzieri intervenuti ad approfondire i controlli.

Presso i locali della polizia ferroviaria, le fiamme gialle hanno perquisito la persona fermata. Hanno rinvenuto, all’interno degli slip, due panetti di sostanza stupefacente di tipo hashish.

La percentuale di thc dello stupefacente, a seguito degli accertamenti di laboratorio, è risultato intorno al 16%. Dallo stesso si sarebbero potute ricavare quasi 1200 dosi che avrebbero fruttato all’incirca 2000 €.

Arrestato per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, il giovane ivoriano si trova in carcere, in attesa del processo per direttissima.

Anche questa operazione rientra nel dispositivo di rafforzamento dell’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.