Nuove brigate rosse, lettera di minacce anche al sindaco Patrizia Barbieri e al presidente Stefano Bonaccini

Anche il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, ha ricevuto una lettera da parte delle “nuove brigate rosse”. Lettere inviate anche ad altri primi cittadini dell’Emilia Romagna, compreso il presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

blank

La missiva è arrivata sulla scrivania di Barbieri questa mattina.

“Diversi sindaci in questi giorni hanno ricevuto lettere di minaccia indegne. Una simile lettera è stata recapitata anche a me e prontamente ho contattato le autorità competenti. Istituzioni e comunità regionale stiano unite contro chi semina odio. Mi auguro vengano individuati prima possibile i responsabili”. Così ha commentato Bonaccini.

Secondo quanto si è appreso, c’era una stella a cinque punte disegnata a penna. Accertamenti per stabilire se ci sia un’unica mano dietro la lettera recapitata al Pd e quelle arrivate ai sindaci della regione. Secondo quanto si apprende da fonti del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, si tratterebbe infatti di un documento totalmente infondato e che suscita molte perplessità tra gli investigatori.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank