Palestre sicure e idonee a riaprire, consegnato al Governo lo studio di medici e avvocati

Palestre sicure e idonee a riaprire, lo studio di medici e avvocati consegnato al Governo.

Una task force di medici e avvocati per chiedere la riapertura delle palestre, e il riavvio del settore sportivo, comparti chiusi totalmente o in parte a causa del dpcm tuttora in vigore. Le palestre piacentine, le scuole di ballo e i centri sportivi, sedici strutture in tutto, hanno depositato al governo e alla Regione lo studio eseguito con il supporto di avvocati e medici; studio per dimostrare in sostanza due elementi: in primis lo sport ha effetti positivi per quanto riguarda la lotta al Covid e l’efficacia del vaccino; secondariamente le palestre sono luoghi sicuri, rispettavano le norme igieniche attualmente in vigore anche prima della pandemia.

“L’igiene e la pulizia sono fondamentali per attività come le nostre e applicavamo rigorose misure di sicurezza anche prima della pandemia”. Lo aveva spiegato Daniele Bavagnoli, della palestra Acrobatic Fitness.

L’aspetto medico è interpretato da Renato Zurla: “Se tutti noi prendessimo le stesse precauzioni che vengono adottate nelle palestre, saremmo in una situazione migliore”.

Sotto il profilo legale, i centri sportivi sono rappresentati dagli avvocati Andrea Cremona Giuseppe De Falco. “Quello che interessa è fare in modo che i centri sportivi possano riaprire secondo le normative anti-contagio”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley