Pallanuoto Kosmo, i risultati del fine settimana

Pallanuoto Kosmo

Pallanuoto Kosmo, i risultati del fine settimana.

UNDER 17

KOSMO TRS – VIGEVANO NUOTO = 14 – 6 (1-2/1-1/5-1/7-2)
KOSMO TRS: Bosi, Fox 2, Farina L., Rossetti 3, Farina P., Sacco, Silva 2, Mantovani, Migliari, Barilati 1, Dodici 6. All. Rojdestvenskyi
VIGEVANO NUOTO: Baiocchi, Ciardo, Lippolis, Moalli, Scardillo, Catania 2, Rabellotti, Paladino, Milan 4, Frego. All. De Cresenzo

Vigevano seconda in classifica con due punti in più dei padroni di casa si presenta alla Raffalda con i favori del pronostico. Grande partita dei ragazzi della Kosmo che battono i vigevanesi in una partita entusiasmante e ben più equilibrata, almeno fino all’inizio del quarto tempo, di quanto non sembri guardando il risultato finale.

Inizia il primo tempo e al primo affondo di Vigevano il tiro di Catania si stampa sulla traversa. Attacco Kosmo e Rossetti con un gran tiro da circa 6 metri sorprende Baiocchi segnando l’1 a 0. I lombardi sfruttano l’uomo in più Milan con un diagonale da posizione uno non lascia scampo a Bosi, 1 a 1.

Azione in fotocopia a dopo 30”, ma Bosi devia sul palo. Rapidi cambiamenti di fronte, Dodici servito da Rossetti viene fermato ad un passo dal gol. Vigevano arriva due volte alla conclusione ma Bosi si supera prima su Catania e poi su Milan. Attacca ancora Vigevano, Catania si libera a boa e segna l’1 a 2.

Momento di difficoltà dei padroni di casa che soffrono il pressing e faticano ad arrivare alla conclusione. Prima della fine del tempo Mantovani arriva al tiro per la Kosmo, ma Baiocchi si supera e neutralizza. Nel secondo tempo i giocatori in calottina bianca partono forte, fuga di Fox, pallonetto e palla che si stampa sulla traversa. Controfuga Vigevano e gol di Milan, 1 a 3. Rossetti conquista un fallo ai cinque metri, alzo e tiro e traversa piena, Dodici sulla ribattuta non riesce a segnare.

La Kosmo è in fiducia, tiro di Farina neutralizzato da Baiocchi. Fox va nuovamente in fuga, tiro parato e Dodici questa volta non lascia scampo al portiere ospite. C’è tempo ancora per un attacco di Vigevano ma Bosi si oppone con un ottimo riflesso. Si va al cambio campo sul 2 a 3.

Dopo 1 minuto uomo in più per la Kosmo, lancio di Bosi impreciso e l’occasione sfuma innescando la controfuga degli ospiti. Il portierone della Kosmo si fa perdonare neutralizzando la conclusione e rilanciando Barilati che infila il 3 a 3. I piacentini continuano ad attaccare, Fox serve Dodici che schiaccia in fondo alla rete, 4 a 3.

Finisce anzitempo la partita di Mantovani e Farina (3 falli) autori fino a questo momento di una prova di grande carattere e sostanza. La Kosmo ha il merito di non disunirsi e di continuare a giocare con grinta, coesione e concentrazione. Dopo una bella parata di Bosi, Silva sul suono della sirena dei 30” segna il 5 a 3. Gol fantasma di Vigevano: il tiro degli ospiti parato da Bosi danza sulla riga ma per il direttore di gara è gol, 5 a 4. I giocatori di mister Vadym reagiscono alla grande e il gol di Dodici ristabilisce le distanze.

Passano pochi secondi e Dodici in versione assist-man serve Rossetti che non sbaglia e segna il 7 a 4 con cui si va all’ultimo riposo. Neanche il tempo di ricominciare e i ragazzi di mister De Crescenzo si riportano sotto con il solito Milan, alzo e tiro che non lascia scampo a Bosi, 7 a 5. Ennesima discesa di Fox, passaggio per Rossetti per l’ 8 a 5. La Kosmo sembra averne di più e prova ad allungare con la stoccata di Silva e il gol di Dodici (in doppia superiorità) che portano il punteggio sul 10 a 5. I giocatori in calottina scura provano a reagire e con Milan su rigore segnano il 10 a 6. Superiorità numerica per i giocatori di casa, buona circolazione di palla che Fox finalizza con un bel tiro.

E’ il gol dell’11 a 6 che, a due minuti dalla fine, mette una seria ipoteca sulla vittoria finale. L’ultimo ad arrendersi per gli ospiti è, manco a dirlo, Milan che con una palombella forzata colpisce il palo. Due gol di Dodici e ancora Fox fissano il risultato finale sul 14 a 6. Con questo risultato la Kosmo sale al terzo posto in classifica nel girone.

Migliore in campo per la Kosmo decisamente tutta la squadra, che ha saputo mantenere la calma anche nei momenti difficili, ha gestito la partita con grande lucidità e accelerato al momento giusto. Per il Vigevano sicuramente Milan e Catania hanno dimostrato di avere una marcia in più.

Il prossimo 24 marzo vedrà la Kosmo impegnata a Milano contro il Cus Geas in un’altra partita decisiva per il prosieguo del campionato, visto anche il successo odierno contro la prima in classifica Onda Blu che ha portato i meneghini al secondo posto in classifica.

UNDER 20

KOSMO TRS – PN TREVIGLIO = 8 – 11 (1-4/2-1/4-4/1-2)
KOSMO TRS: Bosi, Fox, Cocconi, Rossetti 3, Farina 2, Pennini, Campolunghi, Mantovani, Faccini 1, Lombardi, Colombi, Dodici 1, Barilati 1. All. Rojdestvenskyi
PN TREVIGLIO: Invernizzi, Ferlita, 1, Deponti, Boeri, Frigerio 1, Lombardo, Blini, Locatelli 2, Barbati 2, Buzzi, Bazzocchi, Mazzola 3, Buccieri. All. Mazzola

La Kosmo gioca una buona partita e, se non avesse concesso un parziale di 4 a 0 ad inizio partita agli avversari, avrebbe potuto centrare un risultato positivo. Per quasi tutto il primo tempo i ragazzi di mister Vadym giocano contratti, poco pungenti in attacco e troppo ingenui in difesa. Ne approfittano i trevigliesi che, sfruttando le superiorità numeriche, vanno a segno con Frigerio, Barbati (rigore) e Mazzola. Timida reazione della Kosmo, ma le conclusioni ma Dodici e Colombi non riescono a trovare a via del gol. E’ ancora Barbati per gli ospiti ad andare a segno da posizione favorevole sfruttando una disattenzione difensiva dei piacentini. A 14” dalla fine segnali di risveglio dei ragazzi in calottina bianca, Barilati ben imbeccato da Rossetti schiaccia alle spalle di Invernizzi.

Secondo parziale molto più equilibrato, la Kosmo si fa più intraprendente e Colombi è abile a conquistare un tiro di rigore che Rossetti realizza per il 2 a 4. Barilati prova a sorprendere Invernizzi con una gran conclusione da lontano, ma Invernizzi devia oltre la traversa.

Treviglio è implacabile con l’uomo in più e si porta sul 2 a 5 con il gol di Mazzola. Azione concitata nei cinque metri ospiti e, dopo un batti e ribatti, è Rossetti il più lesto a spingere la palla in gol, 3 a 5. Prima della fine del tempo gran parata di Bosi che nega il gol ai bergamaschi.

Ad inizio terzo tempo è bravo Cocconi a servire Faccini al limite dei due metri, il tiro del numero nove locale si infila alle spalle dell’estremo ospite. Il momento è propizio per i padroni di casa che, con l’uomo in più, fanno girare la palla fino a liberare al tiro Farina che con chirurgica precisione insacca all’incrocio dei pali il gol del pareggio. La reazione del Treviglio si stampa contro il paolo, prima che ancora Farina, con azione in fotocopia segni il gol del 6 a 5 in superiorità numerica. La Kosmo perde palla ingenuamente e presta il fianco alla controfuga della squadra in calottina scura, Ferlita finalizza segnando il 6 a 6. Disattenzione collettiva della retroguardia Kosmo, Bazzocchi non perdona e segna il 6 a 7. Sul capovolgimento di fronte Dodici è bravo a rubare palla al portiere e a depositare in fondo alla rete il 7 a 7.

Finale di tempo tutto di marca ospite, prima segna Locatelli al termine di un bella azione corale e poi Mazzola in superiorità numerica. Nel quarto tempo i giocatori in calottina bianca provano a riagguantare il match, bella azione difensiva e ripartenza repentina di Pennini assist per Rossetti che insacca l’8 a 9. L’illusione dura poco e i due gol di Locatelli mettono la parola fine alla partita, fissando il risultato finale sull’8 a 11. Belle prove per Farina, Rossetti e Mantovani per i padroni di casa e di Mazzola e Locatelli per gli ospiti. Mercoledì 13 marzo la Kosmo sarà impegnata nella difficilissima trasferta di Como.