Percorsi sicuri casa-scuola anche per la Calvino di via Boscarelli. Da oggi in vigore l’ordinanza comunale

“Il diritto di entrare e uscire da scuola in sicurezza, in un contesto protetto dal traffico e dallo smog, non è solo dei più piccoli, ma appartiene a tutti gli studenti: da oggi, anche le ragazze e i ragazzi che frequentano la media Calvino di via Boscarelli possono contare su accessi più sicuri, grazie alla temporanea chiusura di via Di Giovanni in concomitanza con gli orari di inizio e fine delle lezioni”. La sindaca Katia Tarasconi, affiancata dagli assessori Adriana Fantini e Mario Dadati, unitamente alla responsabile di Ceas Infoambiente Alessandra Bonomini, ha voluto constatarlo di persona, questa mattina: “Finalmente, grazie alla preziosa collaborazione dei referenti scolastici, di Auser che garantisce la disponibilità di un volontario e della Polizia Locale che assisterà nel presidio in questo primo periodo, si attua anche in questo quartiere, come è avvenuto poche settimane fa per la primaria di San Lazzaro, un provvedimento atteso da tempo, in linea con l’impegno prioritario dell’Amministrazione per una città sempre più sostenibile”.

blank

Da oggi, lunedì 16 gennaio, entra infatti in vigore l’ordinanza comunale che dispone, dal lunedì al sabato, la chiusura al traffico veicolare di via Nino Di Giovanni (nel tratto compreso tra via Osimo e via Vaiarini), dalle 7.45 alle 8.15 e dalle 12.45 alle 13.15. Il divieto di circolazione – da cui sono esclusi unicamente i mezzi del trasporto pubblico locale, i velocipedi, i veicoli dei residenti nella stessa via Di Giovanni o a servizio di persone con disabilità, gli scuolabus e i mezzi di soccorso, dei Vigili del Fuoco, delle Forze Armate e di Polizia – sarà operativo durante l’anno scolastico, con la sola eccezione di chiusure e festività previste dal calendario. Contestualmente, nello stesso tratto di strada sarà istituito, negli orari in questione, il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati, con la sola esclusione dei residenti.

“Rendere più fruibili i percorsi casa-scuola – aggiungono Tarasconi, Fantini e Dadati – significa incentivare gli alunni e le loro famiglie a scegliere mezzi alternativi all’auto e supportare, in particolare per gli studenti delle medie, la consapevolezza e la responsabilità di spostarsi in autonomia, con i propri coetanei, riscoprendo il piacere di una camminata o di una pedalata insieme. Un tema su cui la media Calvino si rivela da sempre sensibile e cui oggi siamo felici di poter dare una risposta concreta”. Accanto agli amministratori comunali sono intervenuti, nell’occasione, il referente dell’Ufficio Scolastico Territoriale Fiorenzo Zani, la dirigente scolastica reggente Adriana Santoro, il vice preside Franco Valuto Sciara, il Mobility Manager d’istituto, Giovanni Spelta, nonché il coordinatore dei volontari Auser Daniele Spina, sulle note di un piccolo happening musicale che ha visto protagonisti gli studenti.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank