Perrucci (Bonaccini Presidente): “Un ponte fra Piacenza e Bologna”

«Un ponte reale e concreto fra Piacenza e la Regione, basato anzitutto sull’ascolto delle associazioni e degli operatori impegnati quotidianamente nell’organizzazione di eventi». È la proposta di Stefano Perrucci, candidato della lista “Bonaccini Presidente” per le elezioni emiliano-romagnole, che nei giorni scorsi si è confrontato con l’operatore teatrale Filippo Arcelloni sul tema della cultura: quali sviluppi futuri in ottica regionale? Quali problematiche da risolvere? E quali input da recepire? «La Giunta Bonaccini ha compiuto un atto davvero coraggioso – ha premesso Perrucci -, triplicando il budget destinato alla cultura. Una scelta eccezionale in questo periodo storico. Tuttavia – ha puntualizzato il candidato piacentino – fra la nostra provincia e Bologna, sede dell’istituzione regionale, non c’è stato un dialogo costante che avrebbe potuto portare ricadute più positive sull’offerta culturale del territorio». 

Da qui l’impegno di Perrucci, in special modo dopo l’incontro con Arcelloni, responsabile del teatro Trieste 34: «Mi impegnerò a garantire un legame maggiore fra Piacenza e la Regione, al fine di sostenere le numerose manifestazioni che rendono unico il nostro panorama locale».