Piacenza – Juve Nextgen 3-3, tanti segnali positivi per mister Scazzola. Il vice Curioni: “Vediamo il bicchiere mezzo pieno” – AUDIO

Piacenza - Juve U23

Finisce con un pareggio che vuole dire poco in termini di classifica, ma significa tanto in termini di autostima e di miglioramento. Si vede subito un buon Piacenza. I biancorossi prendono in mano la partita e sfiorano il gol in almeno tre circostanze, una clamorosa con Cesarini che a porta vuota si dimentica di chiudere in tap in l’azione. Ad approfittarne sono i bianconeri: al 39′ Sersanti di testa sblocca la gara.
Nella ripresa in maniera fortuita i locali trovano il pari con l’autorete di Muharemovich e subito dopo Morra di testa ribaltala gara.

Sembra la domenica ideale per portare a casa la prima vittoria stagionale in campionato, ma Cesarini e compagni subiscono 2 gol in 2 minuti. Il primo a seguito di un corner con colpevole errore nell’uscita di Rinaldi: Barranechea è liberissimo di pareggiare. Nemmeno il tempo di rimettersi in assetto e arriva il terzo gol della Juventus con Iling Junior. Il Piacenza ha ancora la forza di reagire e trova il pari al 92′ con Cesarini.

Le parole del vice allenatore Curioni: “Vediamo il bicchiere mezzo pieno”

La partita

Secondo tempo

92′ Bellissimo cross di Lamesta e Cesarini sulla respinta del portiere pareggia! Piacenza – Juventus 3-3

81′ Iling porta la Juventus in vantaggio. Arzione insistita dei bianconeri che lo stesso Iling di potenza chiude di prepotenza.
80′ Pareggio della Juventus. Calcio d’angolo dalla destra, Rinaldi sbaglia completamente l’uscita e c’è il gol di Barranechea

78′ Ammonito Pecorino
72′ Ammonito Persia
Entra Rossetti per Morra.
Entrano Iocolano e Da Graca per la Juventus. Nel Piacenza è entrato Lamesta per Munari

63′ Corner per il Piacenza. Cross sul secondo palo di Munari ed arriva Morra di gran carriera e di testa sigla il 2-1!!

58′ Pareggio del Piacenza. Cross di Cesarini, che guadagna il fondo. Il traversone viene toccato dal portiere. La palla tocca Muharemovich, poi la traversa, ma varca seppur di poco la linea. Piacenza – Juventus Next Gen 1-1
57′ Terzo corner per il Piacenza. Persia la mette a rimorchio fuori dall’area. Parisi tira di destro, ma la sua conclusione si infrange contro la muraglia dei giocatori della Juve. Poco dopo Morra cade in area, ma per l’arbitro è tutto regolare.
47′ Morra conquista un bel calcio di punizione. Il neo entrato Nelli batte la punizione, è un pallone da mettere in mezzo.
46′ Entra Nelli al posto di Zunno. Il Piacenza si schiera 3-5-2.

Primo tempo

45′ Finisce il primo tempo. Un ottimo Piacenza che ha sfiorato il vantaggio due volte con Cesarini ed una con Morra, ma a condurre è la Juventus con la rete di Sersanti al 39′.

39′ Cross dalla sinistra di Iling e Sersanti di testa brucia sul tempo Rinaldi. Piacenza – Juve 0-1
37′ Gol annullato al Piacenza. Calcio di punizione per il Piacenza, Masetti stacca di testa, il portiere respinge con l’aiuto del palo ed in tap in Palazzolo segna, ma era già tutto fermo per fuorigioco dei biancorossi.
35′ Altra occasione per il Piacenza con Morra che entra in area di rigore dalla sinistra, ma conclude di punta ed il portiere juventino ha buon gioco.

31′ Primo corner per il Piacenza. Se ne incarica Persia. C’è il colpo di testa di Masetti che cerca di metterla sul secondo palo, ma nessuno arriva alla deviazione vincente.
30′ Ancora 0-0 al “Garilli”. Un buon Piacenza, propositivo con Morra e Cesarini che sembrano trovare l’intesa nel reparto offensivo.
21′ Munari entra in area dalla destra, ma la sua conclusione è abbondantemente alta.
16′ Grande occasione per la Juventus. Capoferri si fa rubare il pallone in copertura, ne approfitta Compagnon che dall’altezza del dischetto tira a botta sicura, ma è stupenda la reazione di Rinaldi.

7′ Altro tentativo di magia di Cesarini, arriva un cross dalla destra di Morra ed il capitano tenta la semi rovesciata, ma questa volta l’acrobazia non gli riesce.
3′ Cesarini si divora un gol già fatto. Cesarini di tacco lancia Morra. Il numero 9 entra in area da sinistra e serve nuovamente il Mago che salta un uomo, a porta vuota deve solo appoggiarla dentro, ma si dimentica di fare il tap in e la palla incredibilmente finisce fuori.
Inizia al “Garilli”. Classica maglia biancorossa per il Piacenza. Maglia scura per la Juventus.

Le formazioni

Piacenza 4-4-2: Rinaldi; Parisi, Nava, Masetti, Capoferri; Munari, Persia, Palazzolo, Zunno; Cesarini, Morra. All.: Curioni.

A disposizione: Tintori, Maianti, Giacchino, Rossetti, Pezzola, Nelli, Lamesta, Ruiz, David, Vianni, Conti, Onisa, Bianchieri

Juve U23: Juventus (4-2-3-1) – Garofani; Barbieri, Nzouango, Muharemovich, Verduci; Besaggio, Barrenechea, Iling Junior; Sersanti; Pecorino, Compagnon. All. Brammbilla

A disposizione: Raina, Daffara, Stramaccioni, Riccio, Seculov, Zuelli, Da Graca, Cudrig, Mulazzi, Bonetti, Rafia, Iocoloano, Lipari, Palumbo, Turricchia.

Il prepartita

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank