Piacenza – Livorno, una vigilia da incubo per i biancorossi

Piacenza - Livorno

Seconda partita in 4 giorni per il Piacenza di mister Manzo. Dopo essere stati sconfitti di misura dal Pontedera i biancorossi proveranno a sbloccare il loro campionato al “Garilli”, alle 20:30 contro il Livorno.

blank

Ascolta PIACENZA – LIVORNO su RADIO SOUND con STADIO SOUND, la trasmissione dello sport piacentino

Un prepartita tutt’altro che idilliaco

Avrebbe voluto viverla in maniera decisamente diversa mister Manzo e come lui tutto il Piacenza Calcio, invece sono state ore di fuoco, tra una pandemia con cui continuiamo quotidianamente a fare i conti ed il mercato biancorosso che si accinge a chiudere gli ultimi colpi. La notizia della positività di 4 tesserati tra i biancorossi è stata comunicata tempestivamente dalla società che ha seguito rigorosamente i protocolli per il Coronavirus.
La gara è a rischio, ma tutto fa pensare che, benché qualche ora dopo rispetto alla tabella di marcia iniziale (20:30 e non 17:15).

Qui Piacenza, nessun punto, ma molti passi in avanti

Se quello visto con il Grosseto è stato oggettivamente un Piacenza troppo brutto per essere vero, a Carrara contro il Pontedera si è vista una squadra con un piglio completamente diverso. I biancorossi hanno avuto tre nitide palle gol per sbloccare la partita, ma nel finale sono stati castigati dai toscani. Il 4-3-1-2 con cui il mister ha ridisegnato la squadra pare un’ottima soluzione. Con Maio che potrebbe anche partire dal 1’ vista la sua buona prova di domenica. Chiaramente questo costringerebbe il mister ad operare qualche modifica a centrocampo: questo per garantire la presenza di almeno 5  under in campo.

Piacenza – Livorno. L’avversario: il Livorno e il caos societario

Dopo 21 anni di presidenza Aldo Spinelli in estate ha ceduto il club. Ora il numero uno nella gerarchia del club amaranto di proprietà di Banca Cerea c’è l’ex presidente del Frosinone Rosettano Navarra: l’inizio della sua presidenza è stato tutt’altro che idilliaco, con stipendi pagati in ritardo fideiussione per il calciomercato e pensanti accuse reciproche. Negli ultimi giorni sono arrivate accuse di fuoco da parte del nuovo patron del Livorno Calcio agli indirizzi dell’ istituto bancario. Navarra ha addirittura parlato di “Vendita incauta” palesando la sua intenzione di voler rilevare le quote di maggioranza per salvare la società dal fallimento


Livorno e il campo

Nonostante l’uragano societario che fa da padrone fuori dal campo, sul rettangolo verde gli uomini di Alessandro Dal Canto hanno ottenuto due punti nelle prime due partite. Un 2-2 all’esordio con il Lecco ed un pari senza reti nell’ultimo turno con l’Albinoleffe. Dal mercato è arrivata una grossa delusione: i toscani avevano in pugno Mbaye, ex centrocampista del Chievo, a cui avevano offerto un biennale: la fumata bianca non è però arrivata e l’ex gialloblù è passato al Novara.
Gli ospiti arriveranno al “Garilli” con lo stesso identico obiettivo del Piacenza, ossia quello di centrare la prima vittoria in campionato.

La probabile formazione del Piacenza (4-2-3-1)

Vettorel, Simonetti, Battistini, Bruzzone, Visconti, Palma, Pedone, Gonzi, Galazzi, Lamesta, Maio

La terza giornata di campionato

Piacenza – Livorno (ore 20:30, diretta su Radio Sound)
Lucchese – Grosseto
Olbia – Pro Patria
Pistoiese – Pergolettese
Albinoleffe – Pro Sesto
Carrarese – Pontedera
Lecco – Alessandria
Novara – Giana
Renate – Pro Vercelli

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank