Piacenza – Mantova, per gli uomini di Abbate c’è solo un risultato a disposizione. Cece Reboli invita i piacentini allo stadio: “Venite a tifare con noi” – AUDIO

Piacenza 24 WhatsApp

Con il Mantova il Piacenza si giocherà il tutto per tutto. La classifica certamente non sorride ai biancorossi, relegati all’ultimo posto e molto lontani dalla qualificazione ai playout. La buona notizia è che la squadra non si è arresa. Il nuovo tecnico Abbate ha portato la rosa in ritiro la scorsa settimana e l’impressione è che lo spogliatoio si sia ricompattato. A Padova abbiamo rivisto un Cesarini in grande spolvero e conscio delle responsabilità che deriva dalla fascia da capitano che porta al braccio. Il tecnico ha anche avuto la personalità per richiamare in panchina un senatore come Cosenza, definito però “Fondamentale per il progetto”, ma anche di far esprimere Gonzi da interno di centrocampo, ruolo che non ricopriva più da tempo. La squadra è ritornata a giocare, almeno dal punto di vista dell’intensità e della verve agonistica, ma è chiaro che per riaprire il discorso salvezza servano i punti pesanti.

L’intervista a Cece Reboli, leader della Curva Nord

Segui Piacenza – Mantova su RADIO SOUND, prepartita dalle ore 14:00, fischio d’inizio alle 14:30

Chiaramente Piacenza – Mantova, vuoi per la delicata situazione di classifica dei biancorossi, vuoi per la rivalità tra le due tifoserie non è una partita come le altre. Così Cece Reboli, esponente di rilievo della Curva Nord ha chiamato a raccolta i piacentini per sostenere al “Garilli” la squadra. La speranza di tutti è che i tifosi biancorossi possano costituire il dodicesimo uomo in campo e dare alla squadra una spinta ulteriore per centrare una vittoria che manca da quasi due mesi.

Qui Mantova

La truppa di Andrea Mandorlini che ha condotto un campionato tutt’altro che brillante è comunque fuori dalla zona playout. Certo i lombardi non possono dormire sogni troppo tranquilli, avendo gli stessi punti della Pergolettese, ma con gli scontri diretti a favore. Il Mantova arriverà al “Garilli” forte del successo di misura sulla Triestina: a decidere la partita è stata una vecchia conoscenza del nostro calcio, Alex Pedone, biancorosso nella stagione 2020/2021. I biancobandati vorranno anche riscattare la sconfitta del Martelli dello scorso 6 novembre, quando Gonzi ed un’autorete di Gerbaudo consentirono alla formazione, allora guidata da Scazzola, di esultare. Una partita già sentita dalle due fazioni con tantissimo in palio per entrambe le contendenti.

Abbate dovrà fare i conti con la squalifica di Rinaldi. Da valutare le condizioni di Nava, ma la sensazione è che, portiere a parte, il tecnico possa affidarsi all’undici della ripresa di domenica scorsa, ossia con Masetti al posto di Cosenza.

Piacenza (3-5-2): Nocchi, Accardi, Masetti, Zanandrea, Parisi, Suljic, Chierico, Gonzi, Rizza, Morra, Cesarini

Il turno di campionato del girone A di serie C

Domenica 12 marzo, ore 14:30

Piacenza – Mantova DIRETTA SU RADIO SOUND
Albinoleffe – Pro Vercelli
Arzignano – Padova
Feralpi – Vicenza
Lecco – Pordenone
Novara – Juventus Next Gen
Pergolettese – Renate
Pro Sesto – Trento
Tristina – Padova
Virtus Verona – Sangiuliano


La classifica

Pro Sesto e Feralpi 54; Pordenone e Lecco 51; Vicenza 50; Renate 45; Pro Patria 43; Arzignano 42; ; Juventus Next gen 41 Padova, Novara e Trento 40; Virtus Verona 39; Pro Vercelli 36; Mantova e Pergolettese 35; Albinoleffe e Sangiuliano 34; Triestina 26; Piacenza 25

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank