Piacenza – Padova 1-3: i biancorossi fanno un passo indietro

Piacenza padova

Si interrompe a sei la striscia – tra campionato e coppa – di risultati utili consecutivi per il Piacenza di Cristiano Scazzola. Al “Garilli” il Padova passa 3-1 e torna alla vittoria in trasferta che mancava da oltre due mesi.

blank

I padroni di casa soffrono notevolmente l’assenza del mago Cesarini e faticano a rendersi pericolosi in fase offensiva. Ma non solo. Il Padova prende presto in mano le redini del gioco con la rete di Chiricò che al 7’ sblocca la partita e tiene in balia il Piacenza che non può nulla. Il raddoppio arriva al 37’ con Ceravolo, che taglia dietro la difesa biancorossa e concretizza una palla al bacio di Busellato superando Pratelli. Nella ripresa al 62’ la squadra di Scazzola tira in porta per la prima volta nel corso del match con Armini su punizione, ma subito Jelenic cala il tris. Dopo c’è spazio solo per il gol della bandiera di Raicevic al primo centro in maglia biancorossa.

Il Piacenza, dopo le ultime belle prestazioni, sembra essere tornato quello di qualche settimana fa e l’assenza non proprio breve di Cesarini (si parla di due settimane) di certo non aiuta. Ora, però, i biancorossi devono riorganizzare in fretta le idee perché mercoledì alle 14:30 c’è il quarto di finale di Coppa Italia Serie C contro la Fidelis Andria.

La partita

Secondo tempo

94’ Finisce al “Garilli” dopo il recupero. Il Piacenza interrompe a sei la striscia di vittorie consecutive e perde 3-1 contro un buon Padova.
87’ Punizione insidiosa per il Padova dalla corsia di destra, ma Pratelli intercetta il cross in presa sicura. Poco dopo, lo stesso estremo difensore biancorosso manda in corner una conclusione di Santini.

84’ Il Piace segna il gol della bandiera! Raicevic trova il primo centro in biancorosso finalizzando di testa il cross di De Grazia. 1-3.

82’ Tris di sostituzioni per i biancoscudati: entrano Cissé, Santini e Vasic per Ceravolo, Jelenic e Ronaldo.
79’ Ultima sostituzione per Scazzola: entra Gissi per Rabbi.
74’ Zanin si gioca anche il secondo cambio: entra Kirwan per Chiricò.

73’ Jelenic chiude la partita! Ceravolo appoggia per Jelenic che arriva a rimorchio e trafigge Pratelli che non può nulla. 0-3.

71’ I padroni di casa si giocano un altro slot di cambi. De Grazia sostituisce Gonzi.
67’ Gioco fermo perché Curcio è a terra.
62’ Calcio di punizione dal limite per i biancorossi. Rabbi viene atterrato da Ronaldo dopo un bello scambio con Raicevic. Bobb la tocca per la conclusione di potenza di Armini, ma una deviazione della folta barriera aiuta Donnarumma. Il Padova viene impensierito per la prima volta solo ora.
58’ Prova subito la conclusione il neo entrato Raicevic, ma esce di parecchio.
57’ Scazzola opta per la terza sostituzione: Raicevic per Dubickas.
47’ Ammonito Suljic.
45’ Inizia la ripresa. Scazzola effettua due cambi: dentro Bobb e Giordano, fuori Marino e Parisi.

Primo tempo

46’ Finisce la prima frazione di gioco dopo un minuto di recupero. Il Padova conduce sempre per 2-0 grazie alle reti di Chiricò e Ceravolo. Il Piacenza, invece, è in totale balia dell’avversario.
40’ Piacenza in grande difficoltà in questo primo tempo. Gli uomini di Scazzola stanno sentendo l’assenza di Cesarini sul piano offensivo e faticano a creare gioco. Dubickas e Rabbi non possono nulla contro la retroguardia ospite.

37’ Ceravolo raddoppia per gli ospiti. Busellato serve una palla al bacio per il bomber dei biancoscudati che taglia dietro la linea difensiva dei biancorossi e supera Pratelli. 0-2

36’ Occasionissima per gli ospiti: Curcio è lanciato da un compagno, ma trova un grande intervento di Pratelli a negargli la rete.
34’ Ammonito Chiricò per fallo su Rabbi.
33’ Padova ancora pericoloso su punizione. Chiricò serve Della Latta sul secondo palo che fa da sponda per Ceravolo., il quale però trova opposizione da parte della retroguardia del Piacenza.
30’ Conclusione velleitaria di Marino. Da segnalare solo perché è il primo tiro verso la porta di Donnarumma da parte della squadra di Scazzola.

28’ Esce per infortunio l’ex Saber, autore dell’assist del gol di Chiricò. Al suo posto entra Busellato.
25’ Calcio piazzato per il Padova dai 30 metri. Chiricò va diretto in porta, Pratelli ci arriva nonostante la sfera gli rimbalzi davanti. In ogni caso, il direttore di gara aveva fermato il gioco per una posizione di offside.
24’ Ospiti in pieno controllo del vantaggio.
18’ Secondo corner di fila per i biancoscudati.
17’ Punizione dalla corsia di sinistra per il Padova. Batte Ronaldo, ma c’è una deviazione di un difensore biancorosso e il Padova ottiene il primo corner della sua gara.
12’ Gli ospiti insistono e manovrano soprattutto sull’out di destra. Il Piacenza sta faticando a costruire.

7’ Chiricò porta in vantaggio il Padova! Il Piacenza perde palla in attacco e subisce il contropiede di Saber. L’ex di giornata serve l’esterno alla sua destra, che salta un uomo e a giro supera Pratelli. 0-1

6’ Cross insidioso di Ronaldo dalla trequarti, ma Jelenic non aggancia la sfera.
2’ Primo calcio d’angolo per il Piacenza. Sugli sviluppi c’è un fallo in attacco.
1’ Iniziata la partita al “Garilli”

Le formazioni ufficiali

Piacenza (3-5-2): Pratelli; Armini, Nava, Marchi; Parisi, Suljic, Marino, Corbari, Gonzi; Rabbi, Dubickas. A disposizione: Libertazzi; Tafa; Angileri; Burgio; Codromaz; Bobb; Giordano; De Grazia; Simonetti; Gissi; Raicevic. All. Scazzola.

Padova (4-3-3): Donnarumma; Germano, Pelagatti, Monaco, Curcio; Saber, Ronaldo, Della Latta; Chiricò, Ceravolo, Jelenic. A disposizione: Vannucchi; Gasbarro; Santini; Biasci; Cissé; Vasic; Nicastro; Settembrini; Kirwan; Bifulco; Busellato; Cabianca. All. Zanin.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank