Piacenza-Padova, i biancorossi sfidano il gigante ferito

piacenza-padova

Domenica al Garilli arriva la squadra di Pavanel che ha vinto solo una delle ultime 4 in campionato e vede il Sudtirol scappare a +9 (con una partita in più). Dall’altro il Piacenza cavalca una striscia di 6 risultati utili consecutivi tra campionato e coppa, non perde da un mese e sembra essersi assestato in zona playoff.

blank

SEGUI PIACENZA-PADOVA SU RADIO SOUND DALLE 14:30

Biancorossi senza Cesarini ma in fiducia

La trasferta con il Sudtirol persa 2-0 senza colpo ferire sembra lontano un anno fa, invece era solo il 20 ottobre e da quel giorno il Piacenza ha svoltato. Un cambio di rotta sostanziale per la formazione di Scazzola, che adesso è seduta al tavolo del playoff in decima posizione e segna con buona continuità. Certo, le vittorie sono ancora pochine (3), così come il vantaggio sulla zona playout risicato (3 punti), ma in un campionato-guerriglia come quello della Serie C trovare regolarità è un punto a favore.

Il pari in extremis contro il Fiorenzuola ha mantenuto la striscia aperta, ma contro il Padova degli ex Terrani, Saber e Della Latta servirà una prestazione completamente diversa. Out “il mago” Cesarini (si teme uno stiramento).

L’INFORMATIVA SUI BIGLIETTI QUI

La probabile formazione dei biancorossi (3-5-2): Pratelli; Armini, Nava, Marchi; Parisi, Suljic, Marino, Corbari, Gonzi; Rabbi, Dubickas

Il punto sul Padova

È un gigante ferito la formazione di Pavanel. Dopo l’avvio sprint con 7 vittorie consecutive tra campionato e coppa, il Padova ha esultato solo tre volte nelle restanti otto e contro Feralpi e Lecco ha conosciuto anche l’onta della sconfitta. Il clima in Veneto è già infernale e il mister dei Patavini ha manifestato un po’ di nervosismo dopo il pareggio contro il Mantova: “Sono arrabbiato per la fatica ed il lavoro che facciamo, ci complichiamo la vita su cose che si possono evitare”.

Piacenza avvisato: domenica i biancoscudati arriveranno al “Garilli” con tanta voglia di recuperare punti (sfruttando anche lo scontro diretto tra FeralpiSalò e Sudtirol) e con un difensore in più (Arlind Ajeti, colpo dal mercato svincolati con un passato in Serie A tra Frosinone, Torino e Crotone). Ceravolo e Chiricò sono i giocatori da tenere d’occhio: 10 gol in due.

La 15a giornata del girone A

Sabato alle 14:30

Juventus U23-Fiorenzuola
Pro Patria-Seregno

Domenica alle 14:30

Giana Erminio-Renate
Pergolettese-Pro Vercelli
Pro Sesto-Albinoleffe
Sudtirol-FeralpiSalò
Trento-Lecco
Virtus Verona-Mantova

Lunedì alle 21:00

Legnago-Triestina

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank