Ruba il borsello alla collega e poi l’aggredisce, arrestata bidella

Avrebbe rubato il borsello alla collega per poi malmenarla. E’ stata arrestata per rapina una donna di 59 anni, bidella impiegata in una scuola piacentina. Quest’ultima avrebbe approfittato della distrazione di una collega di origini marocchine che poco prima aveva lasciao incustodito il marsupio all’interno di un’aula. Nel borsello erano contenuti cellulare, portafogli e denaro.

Tornata verso l’aula per recuperare gli effetti personali, la straniera ha incrociato la 59enne intenta a uscire dalla stessa aula con un sacco nero in mano. A quel punto la proprietaria del marsupio le avrebbe chiesto di controllare il contenuto del sacco. La 59enne avrebbe reagito con violenza colpendo la collega. Nel sacco era presente, in effetti, il marsupio. Sul posto è intervenuta la polizia che ha arrestato la 59enne con l’accusa di rapina. La donna marocchina ha riportato alcune lesioni guaribili in quindici giorni.