Iniziano le scuole, come si viaggia in autobus: capienza al 100% e obbligo di mascherina FFP2 a bordo

Aggressioni al personale su treni e autobus, Tarenchi (Filt Cgil): “Problematica dilagante anche a Piacenza, servono maggiori controlli” - AUDIO
Autobus

Convocato dal Prefetto Daniela Lupo, si è tenuto il Tavolo Scuola-Trasporti, per l’esame dei servizi per l’avvio dell’anno scolastico 2022/2023, programmati finalmente per garantire il ritorno alla capacità di carico degli autobus al 100% dei posti indicati in carta di circolazione.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Piacenza, del Comune di Piacenza, dell’Ufficio Scolastico regionale – sede di Piacenza, di Tempi Agenzia, di Seta, di RFI, di Trenitalia TPER e di Trenord, nonché delle Forze dell’Ordine.

Il rappresentante di Seta ha comunicato che “la ripresa a pieno regime del servizio di bus e corriere avviene in un contesto di rinnovata normalità per quanto riguarda l’accesso ai mezzi, non essendo più in vigore le precedenti norme di riduzione della capienza: sui mezzi pubblici è quindi consentito occupare tutti i posti complessivamente disponibili, compresi quelli in piedi previsti dalla carta di circolazione di ogni autobus urbano ed extraurbano.

A titolo di esempio, un normale bus urbano da 12 metri è abilitato a caricare mediamente circa 85-90 passeggeri, che salgono ad oltre 120 per i mezzi autosnodati da 18 metri.”

I servizi di trasporto pubblico, con orari che ricalcheranno quelli vigenti nel 2019, saranno potenziati, grazie al finanziamento regionale, con alcune delle corse aggiuntive introdotte nel corso della pandemia.

Nelle more della definizione degli orari definitivi da parte dei diversi istituti scolastici, il piano sarà soggetto al consueto periodo di monitoraggio di Seta e Tempi Agenzia che ne verificherà l’efficacia, individuando e risolvendo le eventuali criticità.

Proseguiranno altresì i controlli a campione sia alle fermate che sui mezzi del trasporto pubblico locale e ferroviario, dove fino al prossimo 30 settembre vige l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale Ffp2; le componenti del tavolo sono state invitate a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle norme comportamentali.

Sono stati coinvolti i dirigenti scolastici e la Consulta degli Studenti, per la programmazione di iniziative di divulgazione e sensibilizzazione nelle scuole.

Confermata la ripartizione dei compiti, con la Polizia di Stato impegnata presso gli istituti secondari di secondo grado e le polizie locali presso le scuole di primo grado, con il supporto dell’Arma dei Carabinieri nel territorio provinciale, per servizi di prevenzione particolarmente mirati allo spaccio di sostanze stupefacenti e ad atti di bullismo, che possano verificarsi all’interno o all’esterno degli Istituti.

Per ogni ulteriore informazione ed aggiornamento è possibile consultare il sito internet www.setaweb.it/pc. Gli utenti possono inoltre contattare Seta tramite telefono al numero 840 000 216, oppure via WhatsApp al numero 334 2194058: entrambi i servizi sono attivi dal lunedì al sabato dalle ore 07:00 alle ore 19:00.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank