Serie B – I Fiorenzuola Bees chiudono il girone di andata al 4° posto superando Matelica 89-61

fiorenzuola bees

Nell’ultima sfida del girone di andata del Campionato Serie B Girone C Old Wild West si intrecciano a Castell’Arquato due fili importanti; i Fiorenzuola Bees, che vogliono raggiungere il 4° posto, ospitano quella Vigor Matelica bramante di punti per cercare di togliersi da una zona di classifica pericolosa.

blank

La cronaca

L’inizio partita vede due protagonisti assoluti, con Casagrande da un lato e Provvidenza dall’altro abili a tenere la sfida viva prima che Vissani dia agli ospiti il primo vantaggio della sfida al 4’. 6-10 con la tripla del numero 8 di Matelica.

Fiorenzuola rimane piantata sui pedali, con Matelica che trovando ottime percentuali dall’arco scappa. Sulle triple di Paglia e Riccio (6-16) coach Galetti è costretto ad un primo timeout pieno per arginare un primo momento di difficoltà gialloblu.

Pederzini e Re convertono 4 liberi in un amen per sbloccare la situazione, ma ancora Matelica dall’arco trova il 12-20 con Paglia al 7’.

blank

Casagrande e Pederzini convertono un ottimo break da 5-0, cui segue il movimento in virata mancina di Ricci che fa esultare il palazzetto di casa per il 19-20 e timeout Matelica a 43 secondi dalla fine del primo parziale. Il piazzato da 4 metri di Adeola chiude il primo parziale sul 19-22 per gli ospiti.

Seck corregge il tiro di Adeola al 13’ e mantiene in vetta Matelica per 23-27; il semigancio destro di Riccio continua a rendere complicati i piani dei Bees, ma al 16’ altri due liberi di Re fissano il risultato sul 29-31.

Giacchè con la scorribanda mancina si fa tutto il campo al 17’ per far esultare il PalArquato (33-34), subito dopo Ricci recupera palla e in contropiede inchioda la schiacciata. E’ primo vantaggio Bees al 18’. 35-34.

Matelica esagera nella fisicità e commette diversi falli sul finire di quarto, consentendo a Fiorenzuola di essere brava e matura a capitalizzare un buon vantaggio con i 3 liberi consecutivi realizzati da Giacchè ed entrando nell’ultimo minuto del tempo sopra di 5 lunghezze. Gallo accorcia le distanze dall’arco, chiudendo il primo tempo sul 42-41 in favore di Fiorenzuola.

blank

Secondo tempo

Partono forte i Bees nel secondo tempo, riuscendo a portarsi sul +6 con la tripla di Ricci e il terzo tempo di Giacchè (47-41); Matelica deve attendere due liberi di Seck per sbloccare il tabellino nel secondo parziale.

La prima metà di quarto è nel complesso povera di canestri, ma ci pensa Magrini con la tripla del 50-45 al 25’ a dare la spinta alla carrozza dei Fiorenzuola Bees.

I Fiorenzuola Bees accelerano nettamente in pochi minuti, costruendo con Magrini e Casagrande un bottino che consente di arrivare alla doppia cifra di vantaggio al 28’, con coach Trullo obbligato al timeout sul 60-50.

Due triple di Paglia fissano il parziale alla fine del terzo quarto sul 65-56 per i Bees.

Negli ultimi 10 minuti di gioco, Caverni e Re al 33’ fanno allungare con grande convinzione i Fiorenzuola Bees; Matelica si affida ormai quasi esclusivamente alle triple da fuori, con le percentuali che tuttavia si abbassano drasticamente. 72-60.

Ricci inventa il fade away ‘’alla Nowitzki’’ sullo scadere dei 24 secondi, Caverni subito dopo con il terzo tempo pare dare una bella ipoteca alla gara al 35’. 76-61.

Sulla schiacciata in contropiede ancora di Ricci, che consegna il +22 a Fiorenzuola, si entra in pieno garbage time, con i Fiorenzuola Bees che chiudono un girone di andata pieno di impervie al quarto posto. Finisce 89-61 per i gialloblu.

Fiorenzuola Bees vs Matelica 89-61

(19-22; 42-41; 65-56)

Fiorenzuola Bees: Casagrande 18; Re 12, Devic; Caverni 9; Giacchè 9; Giorgi 5; Preti ne; Bettiolo 2; Ricci 14; Magrini 14. All. Galetti

Vigor Matelica: Provvidenza; Fianchini; Mentonelli; Seck; Vissani, Gallo; Caroli; Polselli; Riccio; Adeola; Paglia; Enihe. All. Trullo

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank