Serie B2 – La Pallavolo Sangiorgio sale sull’Arbor e resta in vetta classifica

pallavolo sangiorgio

Sono servite due ore di gara per superare l’Arbor Reggio Emilia. La Pallavolo Sangiorgio conquista tre punti importanti ai fini della classifica battendo, dopo aver perso un infinito primo parziale ed aver conquistato al fotofinish i successivi. Sugli scudi Alisha Hodzic on 21 palloni messi a terra ed una gigantesca prestazione a muro.

La Pallavolo Sangiorgio scende in campo Salimbeni-Hodzic,Tonini-Marc, D’Adamo-Zoppi e Tacchini libero.

La cronaca

Le reggiane parte meglio (5-10), coach Capra spende subito il primo time out, Zoppi accorcia ma è Arbor è tenere in mano il bandolo della matassa (9-16). La squadra di casa reagisce e trova la quadratura del cerchio, specialmente nel fondamentale del muro con D’Adamo e Marc (15-18), pareggiando i conti con un ace di Perini (subentrata a Salimbeni per il 19-19. La Sangiorgio mette la freccia sul 21-20 ma subisce un break di zero a quattro (21-24), tuttavia annulla le tre palle set. Si procede ai vantaggi, Tonini sigla il 28-28, due errori albicelesti chiudono il parziale (28-20).

Nel secondo l’Arbor parte forte (0-5), Marc segna il 9-9, Tonini e Zoppi danno l’allungo (14-11). Bratoni accorcia 16-13 e poi impatta (16-16); la Sangiorgio è viva e ritorna in vantaggio (18-16) e non molla la presa con un muro di Salimbeni che dà il nuovo allungo alla squadra di casa (22-19). L’Arbor infila un break ma coach Capra chiamata tempo (23-21). Un errore al servizio di Sazzi regala il set alla squadra di casa (25-22).

Inizio shock da parte delle padrone di casa anche nel terzo parziale (2-7), dentro Gilioli per Tonini, Marc e compagne restano in scia. Zoppia sigla il 10-10 e le due squadre vanno a braccetto per alcuni scambi all’ace di Sazzi risponde un muro di Adamo (15-15). Hodzic e Gilioli griffano l’allungo decisivo (22-21), nei momenti cruciali due recupero prodigiosi dell’onnipresente Tacchini permettono ad Hodzic di chiudere il set (25-21).

Quarto set a favore nei primi scambi alla squadra di casa, 6-2. L’Arbor si riporta in vantaggio (6-7) ma Gilioli, partita titolare per Tonini, sigla l’ace del 9-7. A metà parziale arriva lo strappo decisivo, Marc segna il 16-12 ed Hodzic il 18-14. L’Arbor accorcia e time out Sangiorgio (19-17), D’Adama segna il 21-18, le ospiti danno l’ultimo colpo di coda (22-22). Hodzic regala il primo match point (poi annullato), Gilioli il secondo e Zoppi chirurgica dai nove metri regala game, set e match alla Pallavolo Sangiorgio.

Pallavolo Sangiorgio-Arbor Interclays Reggio Emilia 3-1

(28-30, 25-22, 25-21, 26-24)

Pallavolo Sangiorgio: Tacchini (L), Errico, Perini 2, Gilioli 8, Molinari, Galelli, Salimbeni 3, Tonini 6, Viaroli (L), Zoppi 5, Hodzic 21, Marc 6, D’Adamo 4. All. Capra. 

Arbor Interclays Reggio Emilia: Grisendi (L), Sara Salvaterra ((L), Vecchi, Bellentani 11. Gennari, Saccani 12, Camurri 1, Sazzi 1, Piemontese 10, Furegato, Bratoni 15, Bonaccini 11, Talami. All. Badodi.

Classifica

Pallavolo Sangiorgio 18 punti; Tieffe Serv. S. Damaso 17; Tomolpack Marudo 15; Arbor Interclays Reggio Emilia, Cr Transport Ripalta 13; Volley Stadium 12; Ass. Sport Corlo 11; Rubierese Volley 9 Galaxy Inzani 4; Vap-Uyba Ltp Piacenza 3; Volley Academy Modena 0.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank