Solidarietà e volontariato, cento giovani a tu per tu con l’attrice Chiara Bersani

Solidarietà e volontariato, cento giovani a tu per tu con l’attrice Chiara Bersani . Hanno vissuto esperienze di volontariato particolarmente coinvolgenti e significative tanto da volerle condividere. Ed è così che un centinaio di studenti del Liceo Colombini e dell’Isii Marconi si racconteranno mercoledì 8 maggio al teatro San Matteo. Testimonianze, video e canzoni in un confronto diretto con un’artista speciale, l’attrice piacentina Chiara Bersani. Attrice che infatti con successo sta calcando le scene di teatri italiani ed europei con singolari performance centrate sul corpo. Corpo che lei definisce “politico” e di cui dunque esplora, portandole all’estremo, le implicazioni poetiche e relazionali. Indagando, a partire dallo sguardo, ciò che in ciascuno di noi si muove nell’incontro con l’altro e con le manifestazioni della diversità.

Chiara Bersani

Trentacinque anni, vincitrice del Premio UBU 2018 per il teatro come miglior attrice Under 35, è affetta da una forma medio-grave di osteogenesi imperfetta. Da una decina d’anni sta portando avanti una ricerca in cui poesia e politica si mescolano.

L’apertura verso l’altro, il superamento dell’individualismo, dei propri egoismi. Ma anche delle proprie paure, dei pregiudizi, dello scoramento e della sfiducia. Saranno i temi affrontati nell’incontro di mercoledì – titolo “Dis-chiudere il limite” – inserito nel ricco calendario della mostra-evento “Dis-chiusure”. La rassegna di musica, immagini e testimonianze portate all’attenzione del grande pubblico per riflettere sulle aperture e chiusure sociali e culturali del nostro tempo. In regia l’Opera Pia Alberoni, Svep e “La Ricerca onlus” in collaborazione con Casa dello Spirito e delle Arti di Milano, Università Cattolica, Caritas diocesana, Conservatorio Nicolini, Biblioteca comunale Passerini Landi, Associazione Velolento e Tep Arti Grafiche. Con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e Sintic Informatica, e il patrocinio di Comune, Provincia e Regione.

Gli studenti che animeranno il confronto con l’attrice nonché performer piacentina racconteranno dell’esperienza vissuta in questi mesi in diverse realtà del nostro territorio. Grazie al progetto “Giovani e Volontariato in 3D” realizzato dal Centro di Servizio per il Volontariato di Piacenza S.V.E.P. in collaborazione con l’associazione “La Ricerca”. L’incontro, aperto a tutti, avrà inizio alle 9,30.