Torna l’ora solare, gli effetti sull’organismo. Monica Maj: “E’ un momento dove si riduce la produttività, serve un’alimentazione adatta al periodo” – AUDIO

Torna l'ora solare

Nella notte tra il 24 e 25 ottobre torna l’ora solare, quindi si spostano le lancette indietro di un’ora. Potrebbe essere l’ultima volta di questo rituale perché ad aprile 2021 sarà deciso se decretare o meno la fine del cambio dell’ora. Infatti  nel 2018 il parlamento Europeo ha approvato l’abolizione dell’obbligo per i vari Paesi membri di passare da un’ora all’altra due volte all’anno. Cosa significa? Significa che ogni stato sarà libero di scegliere, entro aprile 2021, se adottare per sempre l’ora legale, quella solare o continuare il rituale del cambio. 

blank

Intanto spostare le lancette dell’orologio, significa anche fare i conti con gli effetti del cambio dell’ora sull’organismo. Sull’argomento è intervenuta a Radio Sound la dietista piacentina Monica Maj.

Il cambio dell’ora ci lega molto anche al cambio di stagione. In particolare si tratta del periodo dove in molti sentono mancanza di energia, spossatezza, sonnolenza e malinconia, insomma riduciamo la nostra produttività. Quindi ben venga una dieta ricca di alcuni alimenti, quali? Le vitamine del gruppo B, il ferro, lo zinco, il potassio e il magnesio. In pratica cosa dobbiamo mangiare? Sicuramente la frutta secca, perché molto ricca di magnesio che è un vero scudo contro la stanchezza, fisica e mentale. Inoltre consiglio l’uva, tra l’altro è un frutto stagionale quindi significa che la natura ci offre quello di cui abbiamo bisogno nel momento in cui ne abbiamo bisogno“.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank