Volley, Superlega – La Gas Sales Piacenza mastica amaro: sfiora la vittoria e poi cede nel tie-break a Verona

gas sales piacenza

Gas Sales Piacenza alza bandiera bianca con la WithU Verona dopo due ore e mezza di gara. Intesa, a tratti bella, ricca di pathos. Nel tie break con Gas Sales Piacenza avanti 17-16 Leal mette a terra palla, Stoytchev chiama il video check per una invasione aerea dello stesso Leal e dopo una lunga discussione l’arbitro decide che è invasione. E qui Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza annuncia la presentazione del ricorso per una interpretazione sbagliata riguardo l’invasione stessa.

Partita ricca di colpi di scena, Piacenza obbligata ad inseguire dopo aver lasciato per strada il primo parziale, Verona brava a recuperare dopo aver perso il secondo e terzo set. Il tie break è stato giocato punto a punto, l’epilogo è arrivato dopo tanti match ball non concretizzati da una parte dall’altra. Verona è apparsa più avanti come squadra, Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza ha fatto vedere passi avanti rispetto al week end precedente quando ha giocato il Trofeo Astori a Montichiari.

La partita

In avvio di gara coach Bernardi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Simon al centro, Recine e Leal alla banda, Scanferla è il libero. Lucarelli, Alonso e Cester sono in panchina ma di fatto inutilizzabili per problemi fisici. La WithU Verona risponde con Cortesia, Spirito, Keita, Grozdanov, Sapozhkov, Mozic, Gaggini (L). L’ace di Simon (4-2) infiamma un PalabancaSport gremito di pubblico, il parziale viaggia sui binari dell’equilibrio, un paio di muri di Leal nel giro di pochi scambi valgono tre lunghezze di vantaggio per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza (13-10), un nuovo muro questa volta di Simon portano a 5 i punti di vantaggio (17-12). La WithU Verona fatica, piano piano però trova le misure sugli attaccanti biancorossi e riduce lo svantaggio, la parità arriva a quota 18. Due muri su Romanò, un ace con il pallone che cade sulla riga, un paio di errori dei biancorossi e gli scaligeri hanno quattro set point a disposizione: 20-24. Chiude Cortesia con un perfetto primo tempo.

Gas Sales che vola avanti

Entrambe le squadre spingono in battuta, qualche errore arriva ma anche qualche ace: quello di Romanò vale il 10-9, quello di Spirito il fa mettere la freccia ai suoi (14-15). Nessuna delle due squadre trova il break, a quota 18 un perfetto lungolinea di Leal seguito da un ace dello stesso brasiliano danno due lunghezze di vantaggio a Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: 20-18. Nuova parità a quota 21, Simon e Romanò tengono avanti i suoi, l’attacco out di Sapozhkov consegna due set point ai padroni di casa (24-22), Verona annulla il primo, nulla può sul primo tempo di Simon.

Un errore in attacco di Leal e due muri consecutivi subiti dagli attaccanti biancorossi mandano in rampa di lancio la WithU Verona (2-7), Bernardi chiama time out. Due ace consecutivi di Caneschi valgono il meno due (7-9), il muro di Simon la parità a quota 11 e ancora il cubano insieme a Romanò firmano con un muro il sorpasso (12-11). Il set è tiratissimo, sul 21 pari allungo dei biancorossi con Leal e Romanò (23-21), sono due i set point per Brizard e compagni (24-22), l’attacco in rete di Keita manda le squadre al cambio campo con Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza avanti nel computo dei set.

Il pareggio di Verona e la vittoria al tie-break

Due ace consecutivi di Keita fanno allungare la WithU Verona (8-12), Bernardi chiama time out, al rientro in campo arriva la battuta out di Verona e subito dopo l’ace di Romanò (10-12), è ora Stoytchev a fermare il gioco. Squadre in parità a quota 14, Verona allunga ancora (18-22), il muro subito da Romanò porta 5 set point agli ospiti (19-24), chiude con un diagonale strettissimo Sapozhkov.

Basic, entrato sul finire del set precedente al posto di Recine resta in campo. Dall’altra parte della rete Mosca è rimasto in campo al poto di Cortesia. Squadre che viaggiano a braccetto, al cambio campo è Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza avanti di una lunghezza (8-7), a quota 12 è ancora parità con il mani fuori di Romanò, il match ball è per Verona (13-14) annullato da Basic. Secondo match ball (14-15) per gli scaligeri grazie a Mosca, annullato da Romanò, terza possibilità per gli ospiti annullata ancora da Romanò (16 pari), attacco out di Keita ed è match ball per Piacenza chiude Leal ma il video check chiamato dalla panchina vede una invasione.

Discussioni in campo, si riprende a giocare, altro match ball per i biancorossi annullato, Romanò ne consegna un altro ai suoi (19-18) annullato. Caneschi mette palla a terra (20-19), ancora parità, ace di Mozic ed ora è Verona ad avere il match ball annullato da Romanò (21 pari). Palla in rete sull’attacco di Leal, rimette le cose  a posto Romanò (22 pari), si va avanti con Verona ancora in vantaggio e questa volta chiude.

GAS SALES PIACENZA – WITHU VERONA 3-2

(20-25, 25-23, 25-23, 20-25, 22-24)  

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA: Brizard 2, Recine 6, Simon 13, Romanò 25, Leal 25, Caneschi 14, Scanferla (L), Gironi, Basic 1. Ne: Hoffer (L), Alonso, Lucarelli, Cester, De Weijer. All. Bernardi.

WITHU VERONA: Cortesia 6, Spirito 1, Keita 16, Grozdanov 6, Sapozhkov 25, Mozic 21, Gaggini (L), Perrin 3, Mosca 4. Ne: Magalini, Raphael, Jensen, Bonisoli (L), Zanotti. All. Stoytchev.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank