Zona Arancione, Barbieri: “E’ stata un’amara sorpresa. Capisco la delusione dei ristoratori” – AUDIO

Zona Arancione, Barbieri: "C'è amarezza, si era lavorato a fondo per mantenere l'area Gialla. Capisco la delusione dei ristoratori" - AUDIO

Zona Arancione, Barbieri: “C’è amarezza, si era lavorato a fondo per mantenere l’area Gialla“. Il Sindaco di Piacenza e Presidente della Provincia è intervenuto a Radio Sound dopo le nuove misure restrittive.

Radio Sound blank blank blank blank

Se i dati portano a classificarci come zona Arancione, va bene, ma l’amarezza resta. Infatti per alcuni giorni, unitamente al Friuli Venezia Giulia e al Veneto si stava lavorando per evitarlo. Perché si diceva che adottando determinate linee si sarebbe potuto rimanere nella zona Gialla. In particolare è stato fatto un lavoro molto impegnativo per cercare di trovare dei provvedimenti che potessero essere restrittivi, ma anche sostenibili. Ritrovarsi nell’area Arancione è stata un’amara sorpresa. I calcoli non sono stati ben individuati nemmeno dallo stesso Ministero. Soprattutto perché giovedì scorso aveva dato il benestare che poi il giorno dopo ha completamente rivisto“.

Con questo poco preavviso i ristoratori si sono trovati spiazzati, qualcuno aveva diverse prenotazioni per il pranzo domenicale.

“Seguendo l’Ordinanza Regionale si erano mossi di conseguenza. Infatti immagino che i ristoranti facciano una spesa settimanale di una certa importanza, quindi oltre il danno per gli esercenti è arrivata la beffa. A loro va tutta la mia vicinanza e solidarietà. E’ stata una cosa che si sarebbe potuto evitare”.

Tassa sui rifiuti, i commercianti chiedono di poterla pagare più avanti.

“Tutto quello che potremo fare per cercare di andare incontro alle categorie economiche lo faremo”.

Zona Arancione, Barbieri: “E’ stata un’amara sorpresa. Capisco la delusione dei ristoratori” – AUDIO

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank