Da Piacenza arriva l’idea per le chiese, l’acquasantiera digitale che dispensa gel benedetto – VIDEO

blank

Un dispenser per erogare acqua santa ai fedeli. L’idea originale nasce proprio a Piacenza, da Asma Ayari, titolare del negozio London House. L’esercizio ha progettato il prototipo per poi commissionare la realizzazione all’azienda Novavision. Un dispenser automatico come quelli a cui siamo ormai abituati in questo periodo. Un dispenser digitale che, di fatto, eroga gel benedetto. Dotato anche di termoscanner e cassetta per le offerte: il nome dell’acquasantiera è Michael, in onore dell’arcangelo Michele.

blank

In effetti, da inizio emergenza le acquasantiere all’interno delle chiese sono irregolari e ai fedeli mancava questo rituale.

“Volevamo trovare qualcosa di diverso dal solito dispenser, impersonale e toccato da tutti migliaia di volte al giorno. Così abbiamo pensato di esportare l’idea anche nelle chiese, dove l’uso dell’acquasantiera era stato abolito. Abbiamo girato un video promozionale e in pochi giorni lo ha visto un milione e mezzo di persone. Moltissimi complimenti e qualche critica. Però ci teniamo a ribadire: nessuno vuole sostituire il rito originale. È solo una soluzione per rendere più sicuro un gesto che a molti fedeli mancava”. Così Ayari descrive l’origine di questa idea a Repubblica.it.

“Tocca ai singoli sacerdoti decidere se benedire o no il gel igienizzante», ci tiene a precisare Ayari, che in questi giorni sta gestendo migliaia di richieste di informazioni da tutto il mondo”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank