Termina il turno ad Amazon con un telefono da 1200 euro appena rubato, arrestato magazziniere infedele

Questa notte, i carabinieri della Stazione di Castel San Giovanni (PC) hanno arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato, un operaio di 41 anni, domiciliato a Bologna, con alcuni precedenti penali. L’uomo è stato controllato dai militari all’uscita, al termine del proprio turno di lavoro presso il magazzino Amazon di Castel San Giovanni in via Dogana Po.

blank

E’ stato trovato in possesso di uno smartphone iphone 12 max pro, del valore di 1.200 euro circa, privo della confezione ed asportato poco prima dall’interno del magazzino. Dopo la successiva perquisizione personale e dell’auto, l’operaio è stato trovato in possesso di un secondo smartphone, Doodge s35, del valore di 139 euro circa, privo della confezione ed acquistato da un secondo soggetto, il quale a sua volta lo aveva trafugato dall’interno del medesimo magazzino.

Infine, il 41enne è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, pari al peso di 9 grammi circa, sottoposta a sequestro. E’ stato, quindi, portato in caserma, segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti ed arrestato per tentato furto aggravato. Espletate le formalità di rito, è stato trattenuto presso la camera di sicurezza di via Beverora, in attesa di giudizio direttissimo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank