Angelo Peveri torna a casa: “I brutti momenti spazzati via in un attimo”

Angelo Peveri torna a casa. Parliamo dell’imprenditore piacentino condannato per tentato omicidio. Sparò a un ladro che aveva sorpreso in piena notte all’interno della propria azienda.

blank

La vicenda risale al 5 ottobre 2011. In quella occasione l’imprenditore piacentino, già vittima in passato di numerosi furti subiti nel proprio cantiere, ferì gravemente un ladro romeno intento a rubare del gasolio alla Mottaziana di Borgonovo.

La Suprema Corte nei giorni scorsi condannò a 4 anni e 6 mesi di reclusione Angelo Peveri. Ora Peveri torna in libertà e sarà affidato ai servizi sociali. Ma potrà trascorrere la Pasqua a casa.

Un momento di gioia espresso dalla figlia Martina Peveri.

blank

I brutti momenti spazzati via in un attimo. È così strano, come in pochi secondi tutto il dolore, la sofferenza, le paure vengano rimosse dalla memoria; eppure mi è bastato vederlo fuori da quel cancello che per 14 mesi ci ha diviso.

Non posso spiegarvi l’ansia nell’attesa di ricevere una telefonata dal proprio avvocato dopo ogni udienza, fissare il telefono con il cuore in gola. Non posso spiegarvi la sensazione che si prova nel dover reprimere la speranza di una buona notizia, perché, finché non hai la certezza, non puoi illuderti che tutto vada bene.

Questa mattina mi sono svegliata, e vederlo in cortile mi è sembrato così naturale, come se non fosse mai andato via, forse perché non c’è stato un solo secondo dove il nostro pensiero non fosse per lui.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank