Anpas presenta il progetto “Vivere in salute”, una serie di incontri per conoscere i corretti stili di vita

Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Anpas presenta il nuovo progetto “VIVERE IN SALUTE”, proposto dalla P.A. Croce Bianca in collaborazione con ANPAS Comitato Provincia di Piacenza. La presentazione era affidata a Paolo Rebecchi e Fabrizio Velieri, rispettivamente Coordinatore Provinciale e Consigliere Nazionale di ANPAS il primo, e Presidente della Pubblica Assistenza locale il secondo. Entrambi hanno creduto molto alla realizzazione del Progetto che sarà Coordinato dal Prof. Fabio Fornari.

I consigli di medici prestigiosi

Rebecchi ha evidenziato in apertura la scelta di coinvolgere un’equipe di medici prestigiosi, “per una collaborazione che vogliamo possa essere stabile e duratura. “Per noi è importante poter contare su Medici di comprovata esperienza, in un progetto che sia rivolto a tutti e completamente gratuito; apriamo le porte del nostro auditorium alla popolazione con l’obbiettivo di presentare tematiche importanti e di grande interesse; ma anche dando la possibilità a chiunque voglia partecipare di rivolgere domande ai professionisti che si sono resi disponibile al confronto”.

Il Prof. Fabio Fornari, anche Vice Presidente della P.A. Croce Bianca Piacenza, ha esposto il ricco calendario, che ha l’obbiettivo di descrivere in modo semplice le buone prassi per “Vivere in Salute”, nel rispetto di corretti stili di vita.

Presente anche il Dott. Andrea Magnacavallo, Direttore del Pronto Soccorso di Piacenza, che ha spiegato il programma dei suoi incontri, che daranno particolare enfasi alle modalità di accesso al Pronto Soccorso ed una “visone generalista” di segni e sintomi atti ad identificare alcuni “campanelli d’allarme”.

La Dott.ssa Daniela Aschieri ha descritto l’importanza di poter ricevere domande da parte di chi si presenterà agli incontri; da lei tanti spunti per “la cura del cuore” , la prevenzione a 360°, con qualche rimando anche ai concetti della defibrillazione precoce.

In aula era anche il Prof. Ruggerini, figura leggendaria dell’Azienda Sanitaria Piacentina e della Pubblica Assistenza Croce Bianca. Oltre al rinnovo degli Auguri ha ricordato i pregressi progetti che ha coordinato in prima persona, uno tra tutti quello del potenziamento cognitivo che aveva riscosso un buon consenso da parte della popolazione.

La volontà di Anpas e Croce Bianca è quella di arricchire il calendario con ulteriori incontri, che saranno resi noti e pubblicati sulle pagine social e sui siti delle due associazioni di riferimento.