La Canottieri Ongina sfida Busseto e strizza l’occhiolino al secondo posto

canottieri ongina

Sabato alle 18 a Monticelli è derby per i Canottieri Ongina (per la distanza chilometrica ravvicinata) di Mauro Bartolomeo, che può capitalizzare un turno favorevole

blank

Una sorta di derby tra due formazioni (una piacentina, l’altra parmense) divise da pochi chilometri che chiude il girone d’andata e può delineare meglio la classifica di entrambe al giro di boa del campionato di serie B maschile. Sabato alle 18 a Monticelli andrà in scena lo scontro tra i padroni di casa della Canottieri Ongina e l’Acl Busseto. Uno dei match del girone B atteso poi dalla sosta in vista dell’inizio del ritorno.

La Canottieri Ongina è reduce dal colpaccio di sabato scorso sul campo del Gabbiano Mantova (1-3) e ora andrà sostanzialmente a caccia di conferme. In particolare, la squadra di Mauro Bartolomeo condivide il terzo posto a quota 23 punti con il Moma Anderlini Modena, formazione attesa quest’ultima dal turno di riposo. La seconda piazza, occupata dallo Stadium Mirandola, dista una sola lunghezza, con i modenesi per di più impegnati nello scontro al vertice con Concorezzo.

Un turno da capitalizzare, insomma, per i gialloneri piacentini, anche se il match nasconde diverse insidie.

Sulla sponda giallonera, a presentare la partita è un ex di turno, il palleggiatore Federico Boschi, al suo secondo anno alla Canottieri Ongina.

“Ci sarà da lottare – spiega – punto dopo punto, nessuna partita è scontata e abbiamo visto come ogni incontro non sia facile. Contro Scanzorosciate forse abbiamo pagato a livello di gioco un po’ la pausa lunga del calendario, mentre sabato contro Mantova ci siamo riscattati fornendo forse la miglior prestazione dell’anno, limitando ogni soluzione offensiva degli avversari. Mi auguro questo trend prosegua: se vogliamo stare agganciati al primo posto dobbiamo assolutamente continuare così. Le nostre aspettative sono alte, non possiamo che puntare ai play off; la squadra c’è, il gruppo si sta allenando e sta giocando. Abbiamo alti e bassi come tutti, ma sappiamo come questo campionato dipenda solo da noi, visto che non c’è la corazzata che vince ogni sabato 3-0. Dobbiamo pretendere più da noi stessi e lavorare per migliorare la lucidità e la concretezza che speso ci manca nella parte finale dei set”.

L’avversario

L’Acl Busseto occupa il nono posto in classifica con 13 punti all’attivo, frutto di cinque vittorie e sei sconfitte (curiosamente tutte per 3-1), con due punti di margine sulla zona rossa (retrocessione). In panchina c’è un tecnico esperto come Andrea Codeluppi, già vice di Ljubo Travica e Mauro Berruto in A1 a Parma e a Piacenza. In squadra, coach Codeluppi allena un giocatore “speciale”: il figlio Daniel, schiacciatore e grande ex di turno avendo militato a Monticelli per otto stagioni tra il 2008 e il 2016. Altro ex sarà il centrale Luca Savi, giallonero nell’annata 2012-2013.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank