Carpaneto, il sindaco Arfani: “La Casa della salute sarà potenziata”

Piacenza 24 WhatsApp

“Quella di ieri è stata una giornata molto importante, sotto diversi aspetti. Da anni parliamo della necessità di intervenire sulla nostra Casa della Salute (ora Casa di Comunità), per adeguare gli spazi alle reali esigenze, e di rafforzare i servizi erogati. Dal 2020 ci confrontiamo, a volte anche duramente, con Ausl e Regione. Ieri, finalmente, abbiamo sentito parole importanti”. Così il sindaco di Carpaneto, Andrea Arfani.

“Insieme con il Consigliere con delega alle Politiche socio-sanitarie, i Consiglieri di minoranza Ferdinando Sidoli, Paola Barbieri e Patrizia De Micheli, e le rappresentanze sindacali CGIL -CISL-UIL, siamo stati ricevuti dall’Assessore regionale alla salute Raffaele Donini, e dai vertici Ausl di Piacenza, dottoresse Bardasi e Andena. Abbiamo esposto unanimemente le nostre richieste, e abbiamo avuto due indicazioni importanti”.

Allargare la struttura “non è impossibile”

La prima. Allargare la struttura “non è impossibile”, come ha detto l’assessore Donini. Occorrerà tempo, procedimenti, ma si può aprire a questo ragionamento, ci è stato detto. Ci siamo presi l’impegno di ideare una proposta di soluzione congiunta, da sottoporre ad Ausl e Regione per l’iter di competenza.

Servizi potenziati già nel 2024

Allo stesso tempo, alcuni servizi verranno potenziati già nel 2024. Parleremo con Ausl per avere i dettagli, ma ci siamo.

È stata una giornata bella e importante per Carpaneto, anche perché ha visto tutto il Consiglio comunale e le rappresentanze sindacali muoversi compatti – e per questo ringrazio tutti gli attori, fermi e uniti per un obiettivo fondamentale per la nostra comunità. Tutto il Consiglio e i sindacati, infatti, stanno lavorando su questo tema da tempo.

Sempre con questa unione andremo avanti, per continuare a insistere e lavorare, per mettere a terra i propositi sentiti ieri.

Carpaneto merita giornate così.

Radio Sound
blank blank