Chiusure delle discoteche a Capodanno, Indino (Silb): “I ragazzi non staranno a casa, lo dimostra il proliferare di feste abusive” – AUDIO

Chiusure delle discoteche a Capodanno, Indino (Silb): "I ragazzi non staranno a casa, lo dimostra il proliferare di feste abusive" - AUDIO

Chiusure delle discoteche a Capodanno, Indino (Silb – Confcommercio Emilia): “I ragazzi non staranno a casa, lo dimostra il proliferare di feste abusive“. La notte dell’ultimo dell’anno è da sempre tra le più attese dai giovani e in molti avevano già prenotato la serata in discoteca. La festa però anche quest’anno non si farà, almeno in questi ambiti, dopo la chiusura dei locali da ballo, fino al 31 dicembre, disposta dal Governo nell’ultimo Decreto Legge dove sono contenute le nuove misure per contenere l’epidemia da Covid 19. Una decisione giunta all’improvviso, a poche ore dal Natale, che ha fatto arrabbiare i gestori delle discoteche.

Chiusure delle discoteche a Capodanno

Avremmo accettato una chiusura dei nostri locali vista la situazionespiega Gianni Indino, Presidente Silb Confcommercio Emilia ma con i tempi e modi dovuti. Questo non è accaduto e il provvedimento è arrivato all’improvviso come una mannaia sulle nostre teste creando sconcerto. In particolare sono state fatte delle spese per organizzare eventi per il Natale e per Capodanno. Abbiamo ingaggiato artisti e orchestre. In questi giorni i gestori stanno restituendo le caparre ai clienti che avevano prenotato per l’ultimo. Lavorare per restituire i soldi, penso che sia una delle situazioni più ingrate che possano capitare“.

C’è il rischio che i ragazzi possano passare l’ultima notte dell’anno in luoghi non adibiti a discoteche e senza alcun controllo

I giovani non staranno a casaprosegue Indinosaranno in questi locali abusivi. Andranno dove ci sarà della musica, cercando di stare assieme senza controlli sulla capienza e quindi con il rischio di assembramenti. Le mascherine saranno un ricordo. In particolare mi sembra che voler chiudere i locali per poi consentire queste cose… mi vien da dire che la cura (chiusura discoteche) sia peggiore del male“.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank