“Come eravamo: 1940-1990”, la mostra inaugura il 29 febbraio al Seminario vescovile di via Scalabrini

"Come eravamo: 1940-1990", la mostra a Piacenza
Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

“Come eravamo: 1940-1990”, la mostra inaugura il 29 febbraio al Seminario vescovile di via Scalabrini.

Per tutto il mese di marzo nei locali del Seminario vescovile di via Scalabrini a Piacenza resterà aperta la mostra dal titolo “Come eravamo : 1940-1990, il cinquantennio più… precipitoso del secolo breve”. Una mostra allestita dall’associazione “Gli Stagionati” e indirizzata non solo agli studenti di medie e superiori con prenotazione online, ma anche a tutta la cittadinanza con ingresso libero. 

Come eravamo : 1940-1990

Anche se per i più maturi può essere un’occasione per rispolverare i ricordi di gioventù, la mostra non si propone come un malinconico tuffo nel passato, ma offre diversi spunti di riflessione in prospettiva futura. 

La mostra intreccia la Storia nazionale e mondiale, con la Storia locale attraverso un percorso per sezioni. In particolare dalla casa, al lavoro, dall’istruzione, al divertimento, alla moda. Inoltre la mostra si avvale non solo di oggettistica personale, prestata anche da collezioni private o da piccoli musei locali, ma anche di diversi pannelli illustrativi e fotografici.

Vasta la collaborazione per l’allestimento. Dai maestri del lavoro, agli sportivi del rugby piacentino, dalla stessa Università Cattolica, ai Piacentini nel mondo, agli studenti stessi. Un plauso particolare va ai ragazzii dell’ISI Marconi di Piacenza e alla loro docente prof.ssa Montescani, che hanno preparato il programma per l’iscrizione online e a quelli della 5A Liceo scientifico Mattei di Fiorenzuola, seguiti dalla prof.ssa Bussandri che si sono occupati del pannello relativo alla legislazione scolastica. 

La mostra verrà inaugurata sabato 29 febbraio alle ore 15.