Comitato Tratta Piacenza via Francigena: “Un panino come simbolo? Piacenza merita di più” – AUDIO

Comitato Tratta Piacenza via Francigena Panino
Piacenza 24 WhatsApp

La scelta del brand “panino con la coppa”, da parte del Comune di Piacenza, come simbolo della Via Francigena a Piacenza, collegato ad un evento denominato Sosta&Gusta, non è piaciuta al Comitato Tratta Piacenza delle vie Romee e Francigena pro-Unesco.

Non ci ha convintospiega il Presidente del Comitato Giampietro Comolli perché la questione via Francigena è un pochino più complessa e non può essere risolta con un evento occasionale o con qualche corso di formazione per gli operatori. L’iniziativa può starci ma in un più complesso programma che guardi soprattutto al pellegrino, visitatore e turista e molto meno a quelle che sono delle prerogative tipiche piacentine. Io sono un estimatore della Coppa Piacentina come dei vini Doc, ma il simbolo del panino lo troviamo di basso profilo rispetto a quello che la Via Francigena rappresenta con la sua storia di 2500 anni. Merita qualcosa di più! Un logo migliore e più identificativo di tutta la Diocesi di Piacenza Bobbio e si tutta la Provincia. 

Non siete stati coinvolti nell’iniziativa

No e siamo stati pochissimo coinvolti anche in precedenza. La Francigena a Piacenza può essere un vero brand e merita un altro profilo. Gli stessi operatori economici piacentini (albergatori, ristoratori, agriturismi, ostelli, B&B ecc..) hanno più volte indicato nelle strutture, infrastrutture, risoluzioni di criticità viarie cittadine e di percorso, mancanza di segnaletica e di supporti tecnici e digitali, totale assenza di un brand-marchio unico forte. Sono criticità che vanno risolte pensando anche alla candidatura Unesco che potrebbe essere messa in dubbio. Purtroppo come comitato non siamo mai invitati al tavolo riservato degli enti e delle istituzioni locali, eppure di interventi “ tecnici e logistici” sono stati fatti. 

Il riferimento del comitato va alle cartine delle varianti che escludono tragitti pericolosi e l’ultimo depliant (già in fase di ristampa) distribuito a giugno presso le filiali della Banca di Piacenza e a tante associazioni che ne hanno fatto richiesta. 

Serve un chiarimento con il Comune?

Noi siamo disponibili. Siamo un gruppo di professionisti, abbiamo 74 aderenti e tra questi ci sono associazioni che si occupano di bambini con diverse abilità e il camminare è una forma di collegamento. Serve maggior coinvolgimento. 

Comitato Tratta Piacenza via Francigena: “Un panino come simbolo? Piacenza merita di più” – AUDIO intervista

Marchio

Il Comitato aveva proposto – ed era stato accolto con grande favore da molte imprese e da tanti piacentini presenti nel convento di santa Maria di Campagna – la proposta della Melagrana tagliata, rappresentante card e decumano, vie della città ricche di palazzi, monumenti, arte, cultura. 

A luglio era stata presentata la Cartoguida. Un‘iniziativa realizzata dal Comitato Tratta Piacenza delle Vie Romee e Francigena con il sostegno fondamentale della Banca di Piacenza.

Radio Sound
blank blank