Volley Serie B1 femminile: la Conad Alsenese va in Lomellina in casa della Florens Re Marcello Vigevano

conad alsenese

Volley Serie B1 femminile, girone A: la Conad Alsenese va in Lomellina in casa della Florens Re Marcello Vigevano a caccia di altri punti preziosi. Il viceallenatore Rigoni: “Prendiamo le cose positive della gara con Cremona e la voglia di lavorare in palestra per tramutarle in buoni risultati sul campo.”

blank

Mirino puntato sempre. La Conad Alsenese, dopo aver ottenuto punti sul difficilissimo campo di Cremona, ha capito che può farlo ovunque senza timori reverenziali e sabato 23 novembre (ore 18), in occasione della sesta giornata, si appresta a ripetersi a Vigevano in casa della Florens Re Marcello (6 punti).

Le ragazze di coach Simone Mazza – a quota 4 – saranno impegnate in una gara difficile, contro una formazione reduce, prima del turno di riposo, da due vittorie consecutive, entrambe interne, di cui l’ultima contro la quotata Tecnoteam Albese, seconda in classifica.

Dopo un quarto di campionato la Conad Alsenese in Lomellina cercherà di indirizzare il proprio cammino verso il proprio traguardo finale.

Le dichiarazioni di Giacomo Rigoni, allenatore in seconda della Conad Alsenese

“Riguardo alla gara con Cremona bisogna prendere le cose positive, come la rimonta nel quarto set, fatta contro una formazione che lotterà per i piani alti della classifica. Recuperare un così grande svantaggio fuori casa è il sintomo di una squadra viva, che vuole cambiare inerzia quando le cose non vanno bene però si è vista anche l’altra faccia della medaglia con i passaggi a vuoto nel secondo e terzo set dopo aver fatto bene nel primo. Nel tie-break invece dovevamo essere più ciniche ma lavoreremo su questi aspetti. Vogliamo continuare questa striscia positiva di punti conquistati e non sarà contro Vigevano perché giochiamo ancora fuori casa, contro una squadra in salute e che viene dal turno di riposo.


Ogni partita sarà complicata, però dobbiamo avere fiducia in noi stessi e proseguire per la nostra strada. Il nostro inizio ha spiazzato anche noi, anche se stiamo giocando un po’ in emergenza però è anche vero che abbiamo una rosa all’altezza per fare un buon campionato e raggiungere i nostri obiettivi. A fine andata avremo un’idea più solida di tutto, mentre ora come ora rispetto a qualche squadra con più automatismi, noi siamo un po’ più da rodare.


Il clima in palestra è molto buono e con voglia di lavorare. Per quanto mi riguarda sono contento di essere ad Alseno, dove aiuto Simone preparando il materiale insieme a Davide, lo scoutman. Cerco di dare più assistenza possibile anche sotto l’aspetto tecnico però sono alle prime esperienze e quindi cerco anche di imparare qualcosa da tutti. Mi trovo bene sia con le giocatrici che con la società. Ora tocca solo a noi trasformare tutte queste sensazioni positive in buoni risultati sul campo.”

L’avversaria

La Pallavolo Florens nasce il 20 settembre del 1983 per volontà di Claudio Sala, ora consigliere della società pavese. Dopo i trascorsi nelle categorie minori, la Florens raggiunge la Serie D al termine della stagione ’95/96 mentre l’esordio in C avviene nel ’99/00 ed infine arriva una doppietta ravvicinata con la promozione in B2 nel 2003/04 ed in B1 nel 2005/06. Nella attuale categoria ci resta dal 2006/07 al 2011/12 disputando per due volte le Final Four di Coppa Italia ed una volta i playoff per la A2 nel 2008/09. Nel 2012/13 riparte volontariamente dalla B2, a fine 2014/15 vince il campionato e da allora ad oggi la Pallavolo Florens è alla quinta stagione consecutiva in B1 (undicesima in totale).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank