Elezioni del consorzio di bonifica il 18 e 19 aprile, i Liberali non ci stanno: “Forse vogliamo restare in zona rossa?”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Elezioni del consorzio di bonifica il 18 e 19 aprile. “Siamo in zona rossa e forse vogliamo rimanerci: nessuna autorità, né sanitaria né civile né di qualsiasi altro tipo, si preoccupa del fatto che sono chiamati alle urne 144.000 persone”. Così recita la nota dell’Associazione Liberali Piacentini.

Casa di Cura

“Ce ne andranno certo molte di meno ma, fino a prova contraria, su questo la p.a. non dovrebbe far conto perché in realtà – specie per i fatti che hanno interessato il Consorzio di bonifica – a queste elezioni andranno a votare in molti. Al proposito, si consideri che le località nelle quali potrà essere espresso il voto (il Consorzio è certo di vincere solo con il voto non telematico) sono sette (Piacenza, Borgonovo, Fiorenzuola, Bettola, Bobbio, Vernasca, Podenzano): sarà quindi un correre avanti e indietro, non solo per votare ma anche per tutti i vari adempimenti di carattere elettorale”.

“È davvero conturbante una situazione come questa. Vogliamo credere che, fra le tante autorità che abbiamo, ve ne sia una che anche degli assembramenti del Consorzio si preoccupi e non solo di quelli di un ben minore numero di giovani”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Casa di Cura
Radio Sound
blank blank