Contagi quasi raddoppiati in una settimana: “Trend che preoccupa, importante segnalarsi in caso di sintomi” – AUDIO

blank

Covid-19. “La situazione non è paragonabile a quella di marzo ma preoccupa questo trend in crescita. Nell’ultima settimana abbiamo avuto 67 positivi, la settimana precedente erano stati 36. Il fenomeno dei rientri esiste ancora ma è meno impattante: aumentano i contagi autoctoni, persone che hanno contratto l’infezione sul nostro territorio”.

Radio Sound blank blank blank blank

Lo spiega il direttore dell’Ausl, Luca Baldino: “E’ importante guardare questi trend, certamente l’aumento dei positivi autoctoni è un dato che non può lasciare tranquilli. La struttura sanitaria è dunque nello stato di massima allerta”.

A tal proposito l’azienda sanitaria locale torna a chiedere la collaborazione dei cittadini. Tre i punti fondamentali: “La più importante di tutte è autosegnalarsi al medico di Medicina generale in caso di sintomi da Covid; quindi febbre, tosse, perdita dell’olfatto e del gusto. Il medico valuterà caso per caso. Noi ormai siamo in grado di dare il referto del tampone in tempi brevissimi, nel giro di 48 ore: in questi due giorni è importante restare a casa, se non è Covid dopo due giorni è possibile tornare a svolgere la vita di tutti i giorni”.

A ciò si aggiungono poi l’utilizzo della mascherina e il distanziamento sociale.

“Se rispettiamo queste regole potremo trascorrere un inverno relativamente tranquillo. Per ora non abbiamo ricoverati, però i numeri sono in crescita e questi sono gli accorgimenti da adottare per fare in modo che la situazioni non si aggravi. L’Ausl ha allestito una macchina veramente potente, ma abbiamo bisogno dell’aiuto dei cittadini perché funzioni al meglio”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank