Potenziare il sistema educativo a vantaggio dei bambini e delle famiglie, nove cooperative decidono di lavorare insieme – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Nove cooperative si uniscono per potenziare i servizi offerti all’infanzia e al sistema istruzione. E’ il progetto PChild, nato in seno a Confcooperative. Un progetto che coinvolge trenta nidi d’infanzia gestiti da imprese sociali piacentine che stanno lavorando insieme in un innovativo percorso pedagogico per offrire alla prima infanzia e alle famiglie sempre più elevati standard di qualità.

Nove, si diceva le cooperative protagoniste di questa iniziativa: Unicoop, Eureka, Sfinge, L’Arco, Aurora Domus, Casa Morgana, Strade Blu, Fenice e Consorzio Farnesiana.

Le cooperative di PChild hanno individuato un insieme di garanzie che possono assicurare realmente qualità educativa e soddisfazione dell’utenza degli asili nido. Una progettualità che ha portato alla condivisione di obiettivi e prassi pedagogiche e gestionali che contribuiscono a dare maggiore qualità ai servizi offerti alla collettività.

È nato quindi un coordinamento per­manente finalizzato all’organizzazione di attività formative e progettuali votate all’innovazione continua nei servizi alla prima infanzia. Fra le azioni del sodali­zio rientrano le proposte ai genitori, agli operatori ed alla comunità piacentina fi­nalizzate a promuovere la cultura peda­gogica e l’attenzione primaria e sensibile verso le bambine e i bambini del nostro territorio.

“E’ un progetto articolato che nasce dall’idea di promuovere maggiormente la rete delle cooperative sociali. Ci siamo resi conto che era il caso di mettere a sistema idee e progetti educativi”, spiega Carolina Soldati di Eureka. “Ci siamo uniti e abbiamo compilato un libretto che raccoglie i pensieri e i valori pedagogici di ognuno di noi, i valori della cooperazione sociale e stiamo cercando di organizzare dei percorsi da proporre alle famiglie per animazione del tempo libero e percorsi di tipo culturale. Da anni noi lavoriamo con i bambini e con le loro famiglie, intercettando il bisogno educativo e cercando di dare loro una risposta che sia il più possibile vicina alle famiglie stesse. La nostra funzione è quella di diventare maggiormente propositivi nelle risposte al bisogno educativo e sociale delle famiglie e dei loro bambini”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank