Per i Lyons è tempo di valutare i miglioramenti nell’esordio casalingo in Coppa Italia

lyons

Euforia, gioia e festeggiamenti hanno già lasciato posto al lavoro sul campo, alla concentrazione e alla voglia di confermarsi. La prima, sofferta e incredibile vittoria in Peroni TOP12 contro Mogliano Rugby 1969 ha dato nuova linfa alla Sitav Rugby Lyons, che ora può guardare al futuro con maggiore confidenza e tranquillità. Confidenza di essere una squadra che può competere al più alto livello del rugby italiano, e tranquillità data dalla attuale situazione di classifica. Con i primi quattro punti conquistati in classifica i bianconeri si sono messi alle spalle Colorno, Lazio e Medicei, tre formazioni ancora ferme al palo in questa stagione. Dopo questa iniezione di fiducia per i Lyons arriva un altro impegno importante, soprattutto per valutare i miglioramenti della squadra. Si gioca la terza giornata di Coppa Italia allo Stadio Walter Beltrametti contro l’IM Exchange Viadana che guida il girone e cerca i punti che garantirebbero il passaggio del turno.

Il cammino di Viadana

La formazione mantovana ha infatti battuto nella prima giornata il Valorugby Emilia campione di Coppa uscente tra le mura amiche, conquistando 5 punti in classifica fondamentali per indirizzare il proprio cammino nella competizione. Con la vittoria contro i Lyons alla seconda giornata la squadra reggiana ha agganciato in testa i gialloneri, che però hanno ancora la chance di rispondere e passare il turno: per mettere al sicuro l’accesso alla semifinale contro Rovigo (già qualificata nel Gruppo B) basta un punto di bonus, o in caso contrario una serie di complicati calcoli nel confronto diretto con Valorugby. Il Viadana, che in questa stagione ha aperto un nuovo ciclo sotto la gestione di Victor Jimenez e rinnovando profondamente la rosa, nel Peroni TOP12 ha ottenuto un vittoria (proprio contro i Lyons, ma sul campo di casa) e due sconfitte di misura in trasferta contro Petrarca Padova e Mogliano, e precede la Sitav di una posizione e due punti in classifica. Nel confronto dello “Zaffanella” di tre settimane fa (terminato 31-22) la partita fu estremamente equilibrata, soprattutto nel secondo tempo, e gli uomini di Jimenez riuscirono a trovare l’allungo decisivo a inizio ripresa grazie al proprio reparto di mischia, dominante per tutto il match. I bianconeri offrirono comunque un’ottima prova, e solo un po’ di imprecisione ed errori in attacco hanno negato ai Lyons di uscire dalla trasferta con almeno un punto in classifica.

La situazione dei bianconeri con le parole di Garcia

“Ho visto i ragazzi veramente contenti dopo la vittoria: avevamo bisogno di fare un buon risultato per renderci conto che il lavoro svolto fin qui dà frutti. È una settimana particolare anche perché abbiamo meno recupero rispetto alle altre partite, avendo giocato nel posticipo di domenica, e abbiamo dovuto impostare il lavoro in allenamento in modo diverso: abbiamo continuato a lavorare su diversi aspetti che dobbiamo migliorare, come la conquista nelle fasi statiche e le nostre strutture in attacco.”

“In questo match faremo qualche cambio alla formazione, dando modo a chi ha giocato meno di mettersi in mostra. Al di là del risultato mi piacerebbe vedere confermati i miglioramenti di tutta la squadra.”

Le parole di Alessandro Via, autentico protagonista nella prima vittoria dei Lyons

“In questi ultimi allenamenti ho visto una squadra molto concentrata, perché dobbiamo ricordarci che l’obiettivo finale è ancora lontano da raggiungere e non abbiamo ancora fatto nulla. Vincere la prima partita è solo un mattoncino di quello che vogliamo costruire, ma per la salvezza serviranno altre partite come quella contro Mogliano. I miglioramenti della squadra, a partire dalle prime amichevoli ad oggi, sono evidenti, ma non bisogna assolutamente abbassare l’attenzione e continuare a lavorare.”

“Come anticipato dallo staff tecnico noi faremo un po’ di turnover, ma mi aspetto comunque da parte nostra una prestazione aggressiva, in cui tutti daremo il 100% per imporci. I nostri avversari hanno delle ottime qualità, e sicuramente non saranno inferiori a noi sul piano della voglia e dell’intensità, ma noi vogliamo dare fondo a tutte le nostre energie per ottenere un’altra vittoria davanti ai nostri tifosi”.

Tutto pronto quindi per questa sfida di Coppa Italia che deciderà le sorti del girone. Viadana per il passaggio del turno, i Lyons per l’impresa. Sabato alle ore 14 l’appuntamento per l’esordio della nuova Coppa Italia al Beltrametti.

Sitav Rugby Lyons: Bruno (cap); Via A, Paz, Subacchi, Capone; Via G, Efori; Bottacci, Bedini, Tedeschi; Pedrazzani, Cemicetti; Salerno, Cocchiaro, Acosta. A Disp: Canderle, Greco, Pozzoli, Bance, Cissè, Rivetti, Di Lucchio