LODI, Rinaldi: “Scappa dalla zona rossa, primo denunciato. Potrebbero riaprire alcune aziende”

Rinaldi direttore de Il Cittadino di Lodi

Lorenzo Rinadi, direttore del quotidiano ‘Il Cittadino di Lodi’ intervistato a Radio Sound, ci aggiorna dalla zona rossa. Segnali positivi.

blank


Primo denunciato a Codogno – Scoperto a Firenze un cittadino di Codogno scappato dalla zona rossa. Il cittadino è stato scoperto a Firenze in seguito allo smarrimento della carta di credito. La prefettura di Firenze si è messa in contatto con la prefettura di Lodi per verificare la deroga esibita dal cittadino lodigiano, scoprendo che effettivamente era sì un deroga ma per una visita medica, non certo per uscire dalla zona rossa. Denunciato.

Stanno stringendo i blocchi in seguito ai tentativi di alcuni cittadini di abbandonare la zona rossa. Non ci sono altre denunce.

I contagi aumentano e aumenteranno ancora.

Bella notizia – Da stamattina le edicole sono aperte e raggiungibili da tutte le persone della zona rossa. Il quotidiano il Cittadino è nelle edicole con l’edizione cartacea. Primo segnale di normalità.

ECONOMIA – Si potrebbe allentare la pressione sulle attività produttive. Potrebbero riaprire alcune aziende. Aggiornamenti nelle prossime ore.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank