Crema – Piacenza 0-1, Recino fa guadagnare la vetta della classifica ai biancorossi. Rossini: “La vittoria che volevamo” – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Ci sono voluti sette mesi, ma finalmente il Piacenza ha guadagnato la posizione per cui è stato costruito: la vetta della classifica. I biancorossi si sono imposti di misura al “Voltini” contro un Crema arrembante. Rossini ha dovuto rinunciare a Bassanini e Andreoli e ha schierato il classico 4-4-2 con Gerbaudo largo a destra. Davanti la coppia d’attacco D’Agostino – Recino.

La prima parte di gara è da dimenticare per il Piacenza. I biancorossi giocano sotto ritmo e faticano a costruire azioni pericolose. Nella ripresa Recino decide che è il momento di riprendersi anche la vetta della classifica cannonieri: al 66′ c’è una conclusione di Corradi, respinta da un giocatore del Crema. L’attaccante è il più lesto a segnare in tap-in il gol più importante del campionato.

In virtù della sconfitta della Varesina con il Desenzano e di quella del Caldiero Terme con la Clivense i piacentini rimangono virtualmente primi. Domenica prossima difenderanno la leadership nel match interno con il fanalino di coda Ponte San Pietro.

Le parole di mister Rossini ai microfoni di Radio Sound

La partita

Primo tempo

Squadre in campo: via al match! Piacenza in divisa bianca da trasferta; padroni di casa in maglia nera. Segui la diretta ora su Radio Sound.

3′- Piacenza inizia tenendo la palla e fraseggiando nella metà campo avversaria.
6′- Cross velenoso di Ndoye che cerca Recino al centro. Il 9 colpisce di testa, non troppo bene e consegna la sfera tra le braccia di Ziglioli.
10′- Pallone che viene messo in area da Corradi, rimpallo fortuito in area, palla che finisce tra i piedi di Bachini che calcia da fuori, palla fuori di pochissimo. Piacenza in pieno controllo in questa prima parte del match.
13′- Primi squilli dei padroni di casa con un tiro da fuori messo a lato da Moro. Corner per il Crema.
15′- Scontro in area tra Napoletano e Tomella. Problemi per entrambi: squadre momentaneamente in 10.
21′- Crema che negli ultimi minuti ha iniziato a giocare, biancorossi più in difficoltà rispetto alla prima parte del match.
24′- Biancorossi in avanti: traversone dalla destra per Recino che prova a replicare quanto fatto contro il Legnano in rovesciata. L’esecuzione però non è la stessa e il 9 colpisce Tomella alla testa: ammonito, Recino era in diffida e salterà la prossima gara casalinga contro il Ponte San Pietro.
30′- D’Agostino al limite dell’area, servito da Corradi, calcia rasoterra: palla che sfiora il palo. I biancorossi iniziano a costruire concretamente.
33′- Dopo un’azione prolungata del Crema, i biancorossi ripartono molto bene. L’azione si conclude con un corss dosato male da Ndoye, facile presa per Ziglioli.
37′- Traversone di Iob dall’out di sinistra che attraversa tutta l’area. Non trova la deviazione, palla a lato.
43′- Ndoye prova a ripartire, ma nulla da fare. Biancorossi in difficoltà in questo finale di primo tempo.
45′- Corradi mette un pallone in area, Recino fa sponda, Gerbaudo non ci arriva. Buona occasione per i piacentini; 2′ di recupero assegnati dal direttore di gara.

45+2′- Finisce qui la prima frazione di gioco. Poche occasioni per il Piacenza e tanta perdita di tempo dei padroni di casa che si accontentano del pareggio.

Secondo tempo

45′- Inizia la seconda frazione di gioco: nessun cambio da ambe le parti.

47′- Ndoye sfrutta un errore difensivo per recuperare il pallone, salta un difensore, poi calcia sul secondo palo, ma non mette la giusta forza nel tiro e Ziglioli non fatica a bloccare la sfera.
50′- Calcio di punizione dalla trequarti per il Crema. Ricozzi sul pallone, prova a calciare in porta, palla alta.
54′- Zini subentra a Gerbaudo.
57′- Piacenza che ha iniziato a schiacciare il Crema nella sua metà campo. Cambio nelle file dei padroni di casa: esce Varisco zoppicante, al suo postoil classe ’06 Gentili.
63′- Baudouin pronto ad entrare nelle file del Piacenza, esce Somma.

66′- Recino fa 1-0!!! Azione rocambolesca con Corradi che prova da fuori area, tiro ribattuto, poi Zini calcia a botta sicura, salvataggio sulla linea di Ziglioli, Recino si trova al posto giusto nel momento giusto e insacca il facile tap-in che vale il vantaggio!

70′- Piacenza che giustamente è più conservativa in questo finale di match. Recino conquista un fallo mentre ha provato a tenere vicino alla bandierina il pallone.
74′- Gallo lanciato in profondità da Lucenti, ferma tutto, però, il direttore di gara: è offside.
77′- Altro cambio nelle file dei biancorossi: D’Agostino lascia il posto a Kernezo.
80′- Lucenti colpisce di testa dopo un cross dall’out di sinistra. Super intervento di Moro che nega il pareggio ai locali.
84′- Doppio cambio per il Piacenza in questo finale: Marquez e Artioli al posto di Recino e Bachini.
86′- Clamoroso salvataggio di Zini sulla linea! Dopo un tiro di Gallo, Moro devia non perfettamente il pallone che rischia di entrare in porta. L’intervento del numero 11 salva i biancorossi.
90′- 4′ di recupero assegnati dall’arbitro.

90+4′- Finisce qui! I biancorossi vincono grazie al tap-in vincente di Recino e sale al primo posto della classifica grazie alle sconfitte delle contendenti.

Le formazioni ufficiali

Piacenza (4-4-2): Moro; Napletano, Silva, Somma, Iob, Gerbaudo, Corradi, Bachini, Ndoye, D’Agostino, Recino. All Rossini.

Crema (4-4-2): Ziglioli, Mapella, Cerri, Tomella, Accorsini, Lucenti, Varisco, Ricozzi, Gallo, Lussignoli, Idrissou. All Piccoli.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank