“Dai valore al tuo futuro”, una guida di educazione finanziaria dedicata alle donne

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Contribuire efficacemente a ridurre il divario di genere fornendo nozioni di base e strumenti concreti per sviluppare una propria indipendenza economica: è il senso del progetto “Dai valore al tuo futuro”, il percorso di educazione finanziaria dedicato alle donne a cui viene ora affiancata una preziosa guida – tascabile, interattiva e in futuro multilingue – che è stata ufficialmente presentata questa mattina in Provincia.

I partecipanti

Per illustrare i dettagli della brochure (realizzata con il progetto Div.E.-Divenire per Essere, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna) hanno partecipato alla conferenza stampa Claudia Ferrari (consigliera provinciale con delega alle Pari Opportunità e presidente del Tavolo provinciale di confronto contro la violenza alle donne).

Donatella Scardi e Anna Gallazzi (presidente e vicepresidente del Centro Antiviolenza di Piacenza Associazione La Città delle Donne O.d.v.,), Massimo Calvisi (capo della Filiale di Piacenza della Banca d’Italia).

Maria Benedetta Pancera (presidente del Consiglio Notarile di Piacenza) con il notaio Silvia Bricchi e il notaio Eloisa Alessandra Luini, e Venera Tomarchio (Consigliera di Parità supplente della Provincia di Piacenza).

Una seconda edizione

Alla presentazione ufficiale non hanno voluto mancare anche diverse componenti del Tavolo provinciale di confronto contro la violenza alle donne (riunitosi oggi per un incontro di natura programmatoria). Il progetto “Dai valore al tuo futuro” riprenderà nei prossimi mesi con una seconda edizione, dopo che la prima edizione – svoltasi tra ottobre e novembre 2023 – si era articolata in una serie di tre appuntamenti a titolo gratuito.

Intanto, grazie alla brochure appena stampata, è possibile (tramite il QR Code riportato sulla guida) accedere al documento multipagina che offre una versione riassuntiva di ognuno degli eventi formativi organizzati nei mesi scorsi, e avere tutti gli altri dettagli relativi agli scopi dell’iniziativa, che – come è stato coralmente ribadito alla presentazione in Provincia – parte dal presupposto secondo il quale una consapevole gestione finanziaria funge da leva per l’inclusione sociale e può rappresentare un elemento importante di prevenzione contro la violenza di genere.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank