Parapiglia all’ingresso dello stadio e fanno cadere una donna, quattro Daspo

Piacenza - Trapani

Parapiglia all’ingresso dello stadio e fanno cadere una donna, quattro tifosi denunciati e colpiti da Daspo. I fatti sono accaduti nei pressi dello stadio Garilli il 29 maggio scorso. La società aveva allestito un maxischermo davanti alla tribuna centrale dell’impianto sportivo. Un modo per permettere ai tifosi di assistere al match Imolese – Piacenza valido per i play off.

Oltre duecento le persone presenti. All’ingresso, però, alcuni partecipanti convinti che l’ingresso fosse gratuito, hanno invece scoperto proprio in quel momento di dover pagare 5 euro per accedere. Una “sorpresa” sgradita che ha sollevato il loro malcontento. Quattro di questi hanno deciso di entrare con la forza e dopo alcuni spintoni sono riusciti a superare i cancelli.

Nel parapiglia, però, una donna di 54 anni è finita a terra, cadendo rovinosamente. Nell’impatto la 54enne ha riportato una lesione al coccige per una prognosi di 15 giorni.

La Digos, in seguito alle indagini, ha identificato i responsabili: un 19enne e un 64enne hanno ricevuto un Daspo di tre anni; mentre un 43enne e un 46enne, già raggiunti in passato dal provvedimento, hanno ricevuto un Daspo di 5 anni con obbligo di firma. Per loro anche denuncia per lesioni gravi in concorso.