L’Emilia Romagna torna in zona gialla. Spostamenti, ristoranti e bar: ecco cosa cambia

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Da domenica prossima, 31 gennaio, l’Emilia Romagna torna in zona gialla. Lo prevede l’ordinanza sottoscritta dal Ministro per la Salute, Roberto Speranza.

Il passaggio a zona gialla prevede l’allentamento di alcune limitazioni precedentemente in vigore in zona arancione. In primis le aperture per bar e ristoranti e gli spostamenti al di fuori dei confini del proprio Comune (ma restando all’interno della regione). Resta il divieto di spostamento dalle 22 alle 5 senza motivi di necessità.

In zona gialla, inoltre, possono riaprire i musei.

In zona gialla sono aperte tutte le attività di commercio al dettaglio. Bar, ristoranti e pasticcerie sono aperti dalle 5 alle 22. La consumazione al tavolo, però, resta possibile fino alle 18, mentre non ci sono limiti di orario per la consegna a domicilio. Per quanto riguarda l’asporto: è consentito fino alle 22 per ristoranti, pizzerie, pollerie, paninoteche e bar con cucina e fino alle 18 per bar senza cucina, pub, enoteche, caffetterie senza cucina.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank