Contro la violenza sulle donne, il progetto di Epikurea: “Cento voci per dare voce ai vostri racconti”

blank

Da Piacenza è partita e si sta diffondendo “a macchia di web” l’iniziativa “PRIMA LE DONNE 100 podcast per dar Voce ai vostri racconti”.

blank

“Visto che il 25 novembre scorso in occasione della giornata nazionale contro la violenza alle donne sono abolite tutte le manifestazioni in presenza e perché la data non passi in silenzio Epikurea Aps ha trovato un modo alternativo di esserci: manifestare attraverso i podcast la visione del mondo femminile raccontata in 100 Voci. Aiutaci a diffondere il messaggio e ad ampliare la partecipazione. Aiutaci a dare voce alle donne, unisci alla loro anche la tua, aiutaci a far circolare questa notizia”. E’ l’appello degli organizzatori Simona Tonini presidente di Epikurea e Roberto Provenzano Forti.

https://www.ideaginger.it/progetti/prima-le-donne-100-podcast-per-dare-voce-ai-vostri-racconti.html

“Grazie alle donazioni PRIMA LE DONNE potrà dotarsi degli strumenti per creare podcast e costruire un luogo web  che si chiamerà RadioioRaccontiamoci dove  potrete ascoltarli. Rilanciamo la nostra campagna fino al 09 dicembre per poter aggiungere attrezzatura  per realizzare le registrazioni ovvero materiale fonoassorbente e  pannelli antirumore che richiederanno circa altri 300 euro di costo, ma renderanno le registrazioni migliori”.

“E poi per  coinvolgere altre voci nel progetto, oltre alle nostre e alle vostre, donne di teatro, voci conosciute,  attori, conduttori radiofonici come: Silvana Trucchi, Roberto Uggeri, Stella Piazza ,Alfonso Veneroso,  Filippo Arcelloni e tanti altri. Continuate a seguirci, mandateci i racconti entro il 9 dicembre e aiutateci a trovare donazioni”.

“I nostri incipit per svegliare la vostra fantasia sono pronti!!!  Vi arriveranno dal  01 dicembre per 20 giorni . Hai ancora qualche giorno per scegliere questa ricompensa”.

INDICAZIONI PRATICHE

“Stiamo cominciando in questi gg a raccogliere i primi racconti che parlano di donne. Il Crowdfunding prevede che dal 25 novembre se raggiungiamo il budget abbiamo la possibilità di dotarci dell’attrezzatura per creare i podcast e il sito Vorremmo partire il 23 dicembre con la messa in onda dei racconti da noi trasformati in  podcast sul sito RadioRaccontiamoci  quindi Per ora ci arrivano principalmente in forma scritta”.

“Quindi come primo step benissimo chi voglia mandarli così noi li leggeremo e li tradurremo in podcast. Chi volesse inviarci un vocale deve farlo in formato mp3”.

La data entro cui inviarli è sicuramente il prima possibile e comunque entro il 13 dicembre Prima arrivano prima possiamo avere il tempo di lavorarli ed edittarli in podcast. Non abbiamo  preclusioni rispetto alla lunghezza, sicuramente la forma di 3000 battute spazi inclusi è la giusta lunghezza per una buona resa radiofonica. Se parliamo di vocali dai 3 ai 5 minuti va benissimo. In generale il podcast non ha problemi di tempo. Deve però reggere l’interpretazione della storia e la storia stessa. Se fosse un racconto lungo lo potremmo dividere in puntate Quindi diremo via libera alla fantasia”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank