Prosegue il programma di #EstateFarnese: Morgan, Roberto Vecchioni e il grande evento dedicato alla sicurezza stradale “Quando guidi, guida e basta!” – AUDIO

“Non vedo l’ora di tornare in questa città ricca di storia e di bellezza, un tesoro di eleganza e arte da scoprire”: con queste parole Marco Castoldi, in arte Morgan, è intervenuto telefonicamente al termine della conferenza stampa di presentazione degli eventi che animeranno nei prossimi giorni la rassegna #EstateFarnese, anticipando lo spettacolo che lo vedrà tra i protagonisti lunedì 30 agosto e ricordando un concerto a Piacenza “forse di oltre vent’anni fa, che mi è particolarmente caro perché lo filmai con la videocamera, quando ancora eravamo lontani dall’era dei telefonini e dei social”.

blank

Il cantautore ha sottolineato “l’importanza di tornare ad ascoltare musica insieme, condividendo la magia del palcoscenico e delle esibizioni dal vivo”. Da metà giugno, del resto, a Palazzo Farnese è stato un susseguirsi di musica, teatro, danza e spettacoli all’aperto. Tanta voglia di tornare a vivere dopo il lungo stop dovuto al Covid, tra esperienze reali ed emozioni da condividere: “Un bisogno di tutti – commenta l’assessore Jonathan Papamarenghi, che ha voluto a tutti i costi questa rassegna – a cui Piacenza continua a rispondere con una ricca offerta culturale. Parafrasando Cesare Pavese mi viene in mente il suo libro “La bella estate”. Ecco io credo che Piacenza stia avendo, sotto il profilo culturale, una bella estate. Siamo ripartiti in pochi giorni, coinvolgendo tutte le associazioni piacentine, ora abbiamo superato il giro di boa e se mi guardo indietro penso che insieme abbiamo svolto un ottimo lavoro. Il cartellone del Farnese proseguirà fino alla metà di settembre, ma stiamo già programmando l’autunno con festival, rassegne, incontri e nuove mostre”.

Intanto, lunedì 23 agosto alle 21.30 si riparte: ad aprire la settimana, ricca di appuntamenti, sarà “Women”, spettacolo portato in scena dalla compagnia “I Viaggiattori” il cui ricavato verrà devoluto all’Associazione Malato Oncologico Piacentino. Lo show, divertente, agrodolce e un po’ piccante, racconterà le tante sfaccettature dell’universo femminile prendendo spunto dai trenta monologhi “per donne” raccolti nel libro “Accessories” di Gloria Calderon Kellet, pubblicato nel 2006 dalla casa editrice Casini. Resta valido, per chi lo aveva già acquistato, il biglietto per la rappresentazione del 3 luglio scorso – quando il maltempo sospese la serata – con il medesimo posto già assegnato, mentre i restanti ingressi (al costo di 10 euro) sono disponibili, come per tutti gli eventi della settimana, online sul circuito Vivaticket o la sera stessa a Palazzo Farnese, nelle due ore precedenti l’inizio dello spettacolo.

blank

Andrà in scena venerdì 27 agosto alle 21, sul palco della mole vignolesca, “Romanzo di molta gente. Storie di donne, amore, lavoro, partenze e ritorni a Piacenza”, ispirato all’omonimo libro di Giana Anguissola edito nel 1931 da Mondadori, in una riduzione teatrale curata e diretta da Carolina Migli Bateson e Roberto Dassoni, con un contributo musicale speciale a cura del Maestro Gian Francesco Amoroso. Sullo sfondo di un grande caseggiato in via Maddalena, a Piacenza, l’autrice – all’epoca poco più che ventenne – narra una grande favola corale in cui si intrecciano amore, odio, miserie e storie di solidarietà e coraggio, mettendo al centro il cammino di donne incredibimente moderne e padrone della propria esistenza: la sarta operosa che si avventura fino a Milano per vendere le sue raffinate toilette, la ragazza madre abbandonata dal fidanzato fuggito in America, la giovane e talentuosa pittrice, l’emigrante che fa fortuna a Parigi. E poi le amiche, le madri, le levatrici, le ostesse, le bottegaie, nella cornice di una Piacenza quasi mittleuropea, alle prese con la prima industrializzazione e un passato di botteghe e tradizioni. Ad aprire lo spettacolo – che conta un contributo di immagini dall’Archivio Foto Croce e da Editoriale Libertà – sarà l’introduzione critica di Donatella Ferrari.

blank

Sabato 28, alle 21, il cortile di Palazzo Farnese accoglierà invece la tappa piacentina di “Quando guidi, guida e basta!”, campagna di sensibilizzazione promossa da Regione Emilia Romagna, Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale, Comune di Piacenza e Anas. La serata, condotto dal volto di Canale 5 Marco Senise e da Sofia Bruscoli di Rai Uno, vedrà il coinvolgimento dell’Orchestra Mirko Casadei e la partecipazione, come guest star, di Roberto Vecchioni. Sul palco anche Daniele Ronda con il suo repertorio tra rock e folk, nonché la cantante Karima, vincitrice del premio della critica in una passata edizione di “Amici” e il cabarettista Paolo Migone. L’ingresso sarà gratuito, tuttavia con prenotazione obbligatoria del posto tramite Vivaticket o nelle due ore precedenti lo spettacolo.

Lunedì 30 agosto, sempre alle 21, ad accendere di suggestioni la scenografia della corte vignolesca sarà il “Grand Tour – La corsa alla bell’Italia” che vedrà tra i protagonisti il compositore, cantante e polistrumentista Marco Castoldi, in arte Morgan, nei panni di Lord Byron. Oltre all’istrionico artista, autore delle musiche, lo spettacolo realizzato dall’associazione Muselunghe, diretto da Giusy Cafari Panico, vedrà in scena Corrado Calda nel ruolo del locandiere, il critico d’arte Alessandro Malinverni a interpretare il pittore Panini, il soprano lirico Zoe Papas, i musicisti Roberta Castoldi ed Elio Scaravella. La locanda è il fulcro di un’opera corale e poetica, in una commedia fantastica alla scoperta delle meraviglie del mondo passato, così lontane dalla tecnologia mal impiegata che spegne lo stupore e la spiritualità necessaria ad alimentare la creatività.

blank

Nello spazio del cinema all’aperto, all’Arena Daturi, lunedì 23 agosto alle 21.15 è in programma la proiezione de “Il concorso”, commedia inglese con Keira Knightley che racconta la storia dell’edizione 1970 di Miss Mondo, tra proteste femministe e la prima vincitrice di colore nella storia della kermesse, Jennifer Hosten. Martedì 24 e domenica 29 prosegue, sempre con inizio alle 21.15, la rassegna dedicata a Wong Kar-Wai, rispettivamente con la versione restaurata di “In the Mood for Love” e “Babyteeth – Tutti i colori di Milla”. Mercoledì 25 agosto, invece, spazio all’esordio registico di Viggo Mortensen con “Falling – Storia di un padre”, in anteprima nazionale, mentre giovedì 26 si potrà vedere, con ingresso gratuito, “In viaggio verso un sogno”, protagonista tra gli altri Shia La Boeuf.

Si ricorda che per tutti gli spettacoli a Palazzo Farnese, così come per l’ingresso all’Arena Daturi, è necessario essere in possesso di Green Pass.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank