Federazione Ordine dei Veterinari: non esistono evidenze scientifiche su un ruolo attivo degli animali domestici nella diffusione del virus – AUDIO

Federazione Ordine dei Veterinari: non esistono evidenze scientifiche su un ruolo attivo degli animali domestici nella diffusione del virus - AUDIO

A seguito della comparsa di alcune nuove notizie sui social network la Federazione Nazionale dell’Ordine dei Veterinari è intervenuta con alcuni chiarimenti in merito al ruolo degli animali da compagnia nella situazione epidemiologica da COVID-19

Come già specificato sullo stesso sito dell’Istituto Superiore di Sanità, non esistono, ad oggi, evidenze scientifiche convincenti su un significativo ruolo attivo degli animali domestici nella diffusione del SARS-CoV2. 
Sulla rivista scientifica internazionale Nature è stato inoltre pubblicato il 1 aprile un breve articolo riportante gli ultimi aggiornamenti in merito a tale questione
Ad oggi, pertanto, gli animali da compagnia risultano semplicemente “vittime” del contagio da parte di esseri umani infetti, oltretutto, nel caso di infezione naturale, con forme asintomatiche o paucisintomatiche. 

blank

Si raccomanda pertanto di effettuare semplicemente comportamenti di normale prassi igienica. In particolare evitare il contatto degli animali con altre persone durante le uscite per bisogni fisiologici e lavare con acqua e sapone neutro le zampe degli animali stessi prima del loro rientro in ambito domestico. 



Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank