Fine settimana impegnativo per la Kosmo. Tutti i risultati

Fine settimana impegnativo per la Kosmo Pallanuoto. Di seguito tutti i risultati delle varie categorie.

UNDER 17

KOSMO TRS – ONDA BLU = 12 – 9 (3-4/3-2/2-1/4-2)
KOSMO TRS: Bosi, Fox 2, Rossetti 3, Farina 2, Sacco, Silva, Mantovani, Migliari, Barilati 3, Campolunghi, Dodici 2. All. Rojdestvenskiy
ONDA BLU: Cortinovis, Fumagalli 2, Pagnoncelli, Diani, Roberti 1, Crotti 2, Barcella, Rini 1, Piatti 1, Rota, Albani 1, Michieletti 1. All. Rota

Testa e cuore ci volevano per affrontare i primi della classe, testa e cuore ci hanno messo i ragazzi della Kosmo per aver ragione della forte compagine dell’Onda Blu e guadagnare i tre punti che le permettono il sorpasso in classifica conquistando il primo posto. Partita spettacolare tra due formazioni tecnicamente e fisicamente ben preparate, che ha acceso l’entusiasmo dei numerosi spettatori piacentini e bergamaschi presenti sulle tribune della Raffalda, i cui cori hanno sostenuto i contendenti per tutto l’incontro.

Inizio gara con le due squadre che si studiano e provano a prendersi le misure. Spezza l’equilibrio dopo 1’ e 25” l’Onda Blu, Micheletti si libera a boa (forse con un fallo) e porta in vantaggio gli ospiti. Passano 30”, la Kosmo perde malamente palla, ne approfitta Albani il cui tiro non lascia scampo a Bosi.

I ragazzi di mister Vadym non perdono la tranquillità e continuano a proporre il loro gioco, al terzo minuto conquistano la superiorità numerica, giro palla che libera al tiro Farina che insacca alle spalle di Cortinovis. Venti secondi dopo Rossetti conquista un fallo sui 5 metri, tira direttamente in porta e fa 2 a 2. A due minuti e mezzo dalla fine del tempo i bergamaschi sfruttano la superiorità numerica e Piatti da posto cinque piazza un pallonetto millimetrico che finisce in fondo alla rete.

Sul capovolgimento di fronte uomo in più anche per i padroni di casa, ma Barilati disturbato da un avversario tira alto. Portieri sugli scudi, prima Bosi neutralizza una girata di Fumagalli e subito dopo è Cortinovis a dire di no a Dodici. Ad un minuto dalla fine Fumagalli si libera a boa e questa volta infila Bosi, 2 a 4. Reazione Kosmo che con l’uomo in più arriva alla conclusione con Fox, l’estremo dell’Onda Blu respinge e Dodici è lesto ad infilare. Sul suono della sirena Rossetti prova una conclusione dalla lunga distanza che si stampa all’incrocio dei pali.

Inizia la seconda frazione, un paio di chiusure di Mantovani e la parata di Bosi su Crotti, disinnescano gli attacchi dei ragazzi in calottina scura. Dodici si libera a boa ma la sua conclusione è facile preda di Cortinovis.

Massimo vantaggio dell’Onda Blu che, al termine di un’azione caparbia, arriva al tiro con Roberti la cui conclusione è imprendibile per il portiere piacentino, 3 a 6. La Kosmo prova a reagire ma i suoi attacchi non lasciano il segno.

L’Onda Blu si rende ancora pericolosa con Albani, sulla prima conclusione si oppone alla grande Bosi mentre sulla seconda è il palo a salvare i padroni di casa. Il pericolo scampato da coraggio ai ragazzi in calottina bianca e in controfuga con Fox segnano il 4 a 6. Ci prova Barilati ma il suo tiro si stampa sul palo a portiere battuto. Mantovani chiude su Micheletti lanciato verso la porta, palla a Fox che va nuovamente in fuga, serve Rossetti, doppia finta tiro e gol. Il capitano si ripete ad un minuto dalla fine su assist di Barilati, 6 a 6.

Inizia il terzo tempo e Bosi si supera per neutralizzare su Barcella. Azione corale della Kosmo, Mantovani serve Dodici a boa che svetta e non lascia scampo a Cortinovis.

Situazione di uomo in più per i ragazzi di mister Vadym che Barilati finalizza segnando l’8 a 6. L’Onda Blu reagisce e attacca a testa bassa, ma Bosi dice di no due volte ad Albani.

La Kosmo sciupa una favorevole occasione in superiorità numerica e sulla contro fuga solo un prodigioso recupero di Mantovani e Rossetti evita guai peggiori. A 40” dal termine superiorità numerica per l’Onda Blu, bravo Rini a finalizzare con una conclusione a fil di palo, 8 a 7 e partita apertissima. Quarto e ultimo tempo, dopo qualche azione senza esito è Rossetti a rubare palla a metà piscina serve Fox in fuga, palla al centro per Barilati che schiaccia in porta, 9 a 7.

I bergamaschi non sono ancora domi e dopo una bella parata di Bosi è Crotti ad infilare un gran tiro all’incrocio per il 9 a 8. Siamo a metà tempo, i padroni di casa in superiorità numerica fanno girare palla con pazienza fino a liberare Barilati che infila all’incrocio il 10 a 8.

Prova a reagire l’Onda Blu e cerca di ripartire in controfuga ma Bosi è attento esce abbondantemente dai pali e disinnesca l’attacco orobico. Sul ribaltamento di fronte Fox prova il tiro dai cinque metri, palla che sbatte sotto l’incrocio dei pali e si insacca, 11 a 8 a tre minuti dalla fine.

I tentativi di rientrare in partita degli ospiti si infrangono sul muro difensivo della Kosmo. Il gol della sicurezza lo segna l’ottimo Farina che a conclusione di un’azione in superiorità numerica, dopo una serie di finte, scarica in rete il 12 a 8. Prima della fine c’è spazio ancora per l’ultimo acuto degli ospiti che segnano il 12 a 9 con Crotti.

Nella Kosmo va segnalata anche la buona prova di Silva, stranamente non presente tra i marcatori, ma autore di una prova di grande sostanza. Bravi veramente tutti: i 26 giocatori scesi in piscina, i due tecnici e ci piace sottolineare l’ottimo arbitraggio del signor Natali.

Il prossimo turno vedrà la Kosmo impegnata il 5 maggio contro la Brescia Water Polo che, nonostante la posizione in classifica, all’andata avevano destato un’ottima impressione alla Raffalda. Un match quindi che andrà giocato con grande attenzione e determinazione.

UNDER 13

CAMPUS TEAM – KOSMO TRS = 5 – 7 (2-1/0-2/1-2/2-2)
CAMPUS TEAM: Orbelli, Alecci, Iorino 1, Dulevio, Burati, Ghisolfi 1, Maiocchi 3, De Giorgi, Albani, Facchinetti, Dell’Acqua, Fontana, Cavalletti.
KOSMO TRS: Cantarelli, Maffi 1, Savi, Ghisoni 1, Rossi L. 2, Bellani 2, Zrari, Rossi F., Beghi 1, Prati.
All. Rojdestvenskiy

Vittoria sofferta ma meritata per i ragazzi dell’Under 13 impegnati nella trasferta di Pavia. Le due formazioni scendono in acqua con grande determinazione ma per tre minuti le difese hanno la meglio sugli attacchi e le porte rimangono inviolate anche grazie alla bravura dei portieri. Rompe gli equilibri il gol Beghi che il cui tiro non lascia scampo a Orbelli. Gli attacchi si succedono da una parte e dall’altre ma devono passare ancor a 2’ e 30” prima che Maiocchi riesca a superare Cantarelli mettendo a segno il gol dell’ 1 a 1. I pavesi si portano in vantaggio ad 1’ e 45” dalla fine del primo parziale con un be tiro di Iorino.

La Kosmo parte forte all’inizio del secondo tempo e raggiunge il pareggio con un bel gol di Maffi. Prima della fine del tempo è bravo Bellani a finalizzare una bella azione corale e a segnare il 2 a 3.

Inizia il terzo tempo e la partita entra nel vivo, rapidi capovolgimenti di fronte, molte occasioni da una parte e dall’altra che sfumano per un nulla.

Arriva il pareggio del Campus Team e a siglarlo è nuovamente Maiocchi che non lascia scampo a Cantarelli. Reazione immediata della Kosmo e Ghisoni, tra i migliori in acqua, arriva alla conclusione e segna il 3 a 4. Prima della fine del tempo Kosmo allunga sul 3 a 5 con un gran tiro di Luca Rossi. Quarto e ultimo parziale, Kosmo all’attacco per cercare di chiudere la partita, Bellani da posto uno infila un preciso diagonale portando la sua squadra a più 3. Ma i padroni di casa non si arrendono contrattaccano a testa bassa e segnano prima con Maiocchi e poi con Ghisolfi e si porta ad una sola lunghezza sul 5 a 6. A 39” dal termine è Luca Rossi a mettere il sigillo finale e cono una bella conclusione dalla distanza chiude la partita sul 5 a 7.

Bel successo che proietta i ragazzi di mister Vadym al secondo posto del girone. Il prossimo impegno vedrà la Kosmo impegnata a Monza il 28 aprile.

UNDER 15

KOSMO TRS – CAMPUS TEAM = 6 – 7 d.t.r. (3-3) (0-1/2-0/0-1/1-1)
KOSMO TRS: Bosi, Sacco 1, Ghisoni, Rossi F., Farina, Rossi L., Bellani, Migliari, Zermani, Barilati 2, Bertuzzi, Beghi, Cantarelli, Zrari, Triscornia. All. Rojdestvenskiy
CAMPUS TEAM: Broglia, Passarelli, Brailini, Cassarino, Brusoni, Bortolo, Micaglio 1, Maggi, Raffaele 1, Chiappero, Sparano, Fiori 1, Cavenaghi. All. Leporati

Sconfitta ai rigori che lascia un po’ l’amaro in bocca visto che a pochi secondi dalla fine la Kosmo era avanti di un gol con la palla in mano, ma una cattiva gestione della fase di attacco ha permesso agli ospiti di andare in controfuga e segnare il 3 a 3.

Partita molto equilibrata, il punteggio ne è testimone, con un punteggio inusuale per una partita di pallanuoto anche grazie all’ottima prestazione dei due estremi difensori Bosi e Broglia.

Nel primo tempo il risultato si sblocca solo a 2’ e 21” dal termine con il gol di Fiori che porta in vantaggio il Campus Team. Secondo tempo con la Kosmo che cerca in tutti i modi il pareggio e lo trova dopo circa un minuto con un rigore trasformato da Bariati. E’ ancora il numero 10 locale a siglare il 2 a 0 con una conclusione potente dalla distanza.

Nel terzo tempo Bosi e Broglia sembrano insuperabili e solo a 19” dal termine gli ospiti raggiungono il pareggio con Micaglio. Nel quarto parziale Sacco realizza il 3 a 2 con un bel tiro dalla distanza. Quando ormai la vittoria sembra alla portata della Kosmo, i padroni di casa a 20” dalla fine gestiscono male la palla in fase di attacco, ne approfitta il Campuns Acquae per segnare il pareggio.

Ai rigori i protagonisti sono ancora i portieri e la prima serie da 5 tiri finisce 2 a 2. Si va oltranza e al secondo tentativo il Campus Team riesce a prevalere incassando i due punti, mentre la Kosmo si deve accontentare di un solo punto che gli permette di mantenere il secondo posto con tre punti di vantaggio sul Gam Team.

Il prossimo turno la Kosmo sarà impegnata in trasferta con lo Spazio Sport One il 4 maggio.

AQUA GOL

Maratona di pallanuoto per i Kosmoboys impegnati a Monza nel terzo raggruppamento Haba Waba.

Partenza ore 8.00, atleti sul pulmino con mister Cagnani e genitori al seguito. Dalle 10.45 fino alle 13.00 tutti in acqua impegnati in quattro mini partite che li hanno visti affrontare i pari categoria di Piacenza Pallanuoto, Monza 1, Sp Bissone e Pallanuoto Como. Una vittoria e tre sconfitte lo score finale, ma ciò che più conta la gioia di fare gruppo, di sentirsi squadra e di fare sport tutti insieme.

Questi i “magnifici otto” che hanno preso parte alla spedizione: Luca Baroncelli, Theo Bellani, Lorenzo Bergamini, Eric Corti, Sebastiano Garilli, Diego Ghisoni, Federico Morri, Brian Omini.

Il 4 maggio a Milano presso la piscina Samuele si terrà la quarta tappa del circuito.

UNDER 20

KOSMO TRS – VARESE OLONA NUOTO = 8 – 13 (1-4/4-2/1-3/2-4)
KOSMO TRS: Bosi, Fox, Cocconi, Rossetti 1, Farina, Pennini, Campolunghi, Mantovani 1, Faccini, Lombardi 1, Colombi 1, Dodici 3, Barilati 1. All. Rojdestvenskiy
VARESE OLONA NUOTO: Marciandi, Lorenzotti 5, Gregorini, 2, Riefoli, Fernandez Fioravazzi, Drammis 2, Brusa, Palazzo 1, Bigatti 2, Gasberti. All. Crespi

Buona prestazione della squadra Under 20 che nella partita di giovedì 11 aprile ha a lungo tenuto testa alla più forte Varese. Grinta, determinazione e la voglia di centrare un risultato positivo in un’annata complicata hanno portato i ragazzi della Kosmo ad un passo dal centrare l’obiettivo.

Partenza ad handicap in un primo tempo tutto di marca varesina. Gli ospiti a metà tempo sono già avanti di tre gol grazie alle realizzazioni di Drammis, Bigatti e Lorenzotti. La reazione dei padroni di casa si concretizza con il gol di Dodici, ma proprio allo scadere ancora Drammis infila Bosi e segna l’1 a 4. La Kosmo si accende nel secondo tempo, gioco veloce e maggior precisione in fase realizzativa permettono di chiudere il tempo con un parziale di 4 a 2.

Per la Kosmo vano a segno Barilati, Lombardi, Rossetti e Dodici. Per Varese gol di Lorenzotti e Gregorini. Inizia il terzo tempo e il solito Lorenzotti segna il 5 a 7. Controbattono i locali ed è bravo Colombi ad infilare Marciandi per il 6 a 7. Ancora Lorenzotti porta Varese a più due e ad un minuto dal termine Palazzo insacca il 6 a 9. Allunga Varese ad inizio quarto tempo con le reti di Lorenzotti e Gregorini.

I piacentini provano a stare attaccati al match con il gol di Mantovani che dai cinque metri infila Marciandi, 7 a 11. I gol della tranquillità per gli ospiti è opera di Bigatti a poco più di un minuto dal termine. Nell’ultimo minuto di gioco vanno a segno Dodici per la Kosmo e ancora Bigatti per Varese, risultato finale 8 a 13.

Ultimo impegno stagionale per la Kosmo giovedì 2 maggio alla Raffalda nel recupero della partita con Arese.