Finto consulente finanziario e investimenti allettanti, 62enne truffato per 90mila euro

Da luglio 2018 a febbraio 2019, pochi mesi ma sufficienti per essere truffati di 90mila euro. Vittima un piacentino di 62 anni. L’uomo è stato contattato, proprio nell’estate 2018, da un uomo che si è presentato come consulente finanziario. Avrebbe aiutato il piacentino ad accrescere i propri risparmi.

I due non si sono mai incontrati, ma per tutto il tempo hanno dialogato solo al telefono o via mail. All’inizio si parlava di investimenti esigui, 200 o 300 euro, ma in poche settimane le proposte si sono fatte ben più impegnative.

Il 62enne ha iniziato a consegnare nelle mani del promoter cifre importanti, anche tranche da 30mila euro: “Stiamo moltiplicando il capitale” diceva il soggetto, incitando la propria vittima a osare sempre di più per sfruttare il momento propizio.

A un certo punto, però, dopo mesi di presunti investimenti, il 62enne ha iniziato a preoccuparsi e ha chiesto al promoter di poter mettere finalmente mano al capitale guadagnato fino a quel momento. E’ in quel momento che dell’individuo si è persa ogni traccia.

Ripercorrendo i bonifici effettuati a beneficio dello sconosciuto, il 62enne ha scoperto di aver perso circa 90mila euro.