Fiorenzuola Bees sette vite: sbancato il PalaCremonesi di Crema per 75-79

fiorenzuola bees

Di fronte al caloroso PalaCremonesi di Crema, i padroni di casa ed i Fiorenzuola Bees sono desiderosi di vendicare le rispettive sconfitte patite nel turno precedente di Serie B.

blank

La cronaca

E’ Crema a dimostrarsi infuocata a partire dalla palla a due, riuscendo a tirare il 50% dall’arco guidata dalle 3 bombe di Venturoli cui fa braccetto l’ottima prova in apertura di Cernivani e Bianconi.

Cipriani dall’arco realizza ben 3 triple e paga con la stessa moneta la squadra cremasca, chiudendo di fatto il primo parziale con un solo punto di vantaggio per la squadra oggi in maglia rosa, di fronte al suo pubblico. 25-24

L’equilibrio regna sovrano nella seconda frazione di gioco; Jovanovic con il terzo tempo mancino impatta al 15’ sul 34-34, poi e’ Galli che si mette in proprio e fa compiere lo strappo ai Bees. 34-39.

Ancora Jovanovic con la schiacciatona dalla linea di fondo fa esplodere la panchina gialloblu, con il primo tempo che si chiude sul 35-44 per Fiorenzuola.

Secondo tempo

Al rientro in campo dagli spogliatoi Filippini fa sentire sotto le plance il fisico su Seck, punendo il lungo cremasco nella metà campo offensiva su assist di Ricci al 22’. 35-46.

Cernivani con un gioco sotto le plance riporta Crema a -11 al 24’, ma Filippini è un enigma irrisolvibile sotto-canestro per Crema. Le squadre mantengono povere percentuali dalla linea della carità, ma ancora Filippini è dominante con 4 punti consecutivi e costringe la panchina di Crema al timeout pieno al 29’. 45-58.

Del Sorbo prova a correre per far rientrare Crema con il contropiede ad una manciata di secondi dal termine, ma Fiorenzuola va all’ultimo riposo sopra di 9 lunghezze. 52-61.

Ripartono fortissimo le due formazioni, con grande intensità su ambo i lati del campo; Ziviani inventa l’arcobaleno dalla linea del tiro libero che vale il -8, Livelli risponde pan per focaccia, chiude lo scambio di colpi duri come la sella di un cosacco Montanari dall’arco. 59-67 al 32’.

Ancora Montanari si dimostra on fire è scaglia da 3 il -5 per la squadra di Ghizzinardi al 33’. Timeout pieno dei Fiorenzuola Bees sul 62-67. A Cipriani viene fischiato con grande ritardo un fallo antisportivo dopo essere stato giudicato ‘’normale’’, poi Ziviani inventa un’altra tripla. C’è aggancio e sorpasso ancora con Ziviani, in un amen. 68-67.

La tripla di Cernivani al 37’ fa esplodere letteralmente il PalaCremonesi regalando il +4 alla squadra di coach Ghizzinardi, ma Filippini e Rubbini mostrano i muscoli e tutta la resilienza di una Fiorenzuola mai doma. 73-73.

Il gran finale

Ancora Cernivani scrive +2 con il jumper per Crema, mentre l’1/2 di Ricci ai liberi fa entrare i padroni di casa negli ultimi 80 secondi avanti di una lunghezza. E’ di una importanza capitale il tap in vincente di Filippini a 35’6’’ dal termine; con un gioco da fallo e buono canestro riporta Fiorenzuola con il naso avanti di 1 nonostante il libero sbagliato. 75-76.

Fiorenzuola difende forte e recupera palla, subendo fallo intenzionale su Rubbini a 8 secondi dal termine. Palla in ghiacciaia, con il playmaker gialloblu che si trasforma ancora in Killer da Bambi. 75-78 e timeout per Crema. Sul possesso seguente i padroni di casa non convertono, e Fiorenzuola con un Filippini d’antologia chiude sul 75-79.

Pallacanestro Crema vs Pallacanestro Fiorenzuola Bees 75-79

(25-24; 35-44; 52-61)

Pallacanestro Crema: Montanari F. ne; Sacchelli ne, Seck; Del Sorbo 2; Bianconi 13; Esposito 3; Mercado ne; Venturoli 20; Montanari L. 10; Ziviani 14; Cernivani 13. All. Ghizzinardi

Fiorenzuola Bees: Galli 6; Bracci 3; Rubbini 7; Alibegovic 7; Livelli 12; Filippini 27; Superina ne; Avonto; Cipriani 12; Bussolo ne; Ricci 3; Jovanovic 2. All. Galetti

Note: Fallo antisportivo fischiato a Cipriani (F) al 33’

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank